IDM Superbike: il riscatto di Chris Burns al Sachsenring

IDM Superbike: il riscatto di Chris Burns al Sachsenring

Sfiora la vittoria in Gara 2

Commenta per primo!

La scelta del team Holzhauer Racing Promotion di ingaggiare Chris Burns per sostituire l’infortunato bi-campione IDM Superbike in carica Martin Bauer ha sorpreso molti. Ex-pilota della MotoGP, vicino al ritiro lo scorso anno prima di correre con una MV Agusta nel British Superbike, Burns aveva sì esperienza con una Superbike, ma non con una squadra di alto livello come Honda HRP. Al Nurburgring l’inglese non è riuscito ad andare oltre che qualche piazzamento nella top ten, salvo riscattarsi due settimane più tardi al Sachsenring, quando è stato capace di sfiorare addirittura la vittoria nella seconda manche sul bagnato, condizioni a lui particolarmente favorevoli.

Ho già corso con queste condizioni al Sachsenring nel 2004 in MotoGP“, ricorda Chris Burns, “per cui diciamo avevo qualche riferimento in più del solito. E’ stato comunque molto difficile per me, dato che questa moto sul bagnato non l’avevo mai guidata. In Gara 1 per me è stato come un “test”, mentre nella seconda manche sono riuscito a dare del mio meglio. Speravo di vincere, anzi, ci credevo fino all’ultimo giro, ma Rizmayer è stato bravo a star davanti. Devo comunque ringraziare tutti al team Holzhauer, mi hanno concesso una grande opportunità e nonostante il mio debutto difficile mi hanno supportato al meglio: grazie davvero“.

Al Salzburgring, prossimo evento in calendario dell’IDM Superbike, dovrebbe ritornare Martin Bauer: quale sarà il futuro di Chris Burns? Difficile che approntino una Honda CBR 1000RR per lui, dato che è già “prenotata” da un certo Michael Schumacher..

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy