IDM Superbike: i top team dominano ad Assen ai Rizla Days

IDM Superbike: i top team dominano ad Assen ai Rizla Days

Dominio e successiva squalifica!

di Redazione Corsedimoto

La gara valida per l’ONK Superbike sul circuito di Assen (in occasione dei Rizla Racing Day), che ha visto la partecipazione di diversi top team della IDM Superbike, ha avuto come vincitore un pilota proveniente proprio dal campionato tedesco, e come ci si aspettava in sella ad un BMW. Il nome però non è quello dell’idolo di casa Barry Veneman bensì quello di un altro pilota olandese, ovvero Ghisbert Van Ginhoven, in sella alla S1000RR del team RAC Racing (squadra emanazione dell’ufficiale Alpha Technik).

“Gizmo”, che ha partecipato a diversi round quest’anno anche in  madrepatria, ha festeggiato nel migliore dei modi il suo ventottesimo compleanno, grazie ad una vittoria arrivata a dir poco a sorpresa: il primo a tagliare il traguardo è stato proprio il connazionale Veneman, ed altri quattro piloti oltre a quest’ultimo lo hanno preceduto sulla linea d’arrivo con nell’ordine Matej Smrz (Honda INGHART), Karl Muggeridge (Honda Holzhauer Racing Promotion), Gareth Jones (Honda RT Motorsports Racing, sceso in pista con il numero 1, essendo campione in carica della ONK Superbike) e il secondo centauro BMW Alpha Technik Werner Daemen.

I team dei piloti appena citati sono stati squalificati e depennati dalla classifica, per non aver dato l’assenso al controllo tecnico della centralina subito dopo la gara, per una questione di costi da evitare (le squadre hanno infatti utilizzato il fine settimana come test in vista del round IDM vero e proprio, che si disputerà proprio ad Assen nel week-end del 20-22 agosto) e per non modificare eccessivamente l’andamento del campionato del quale sono stati ospiti.

In gara (percorsa su pista asciutta) in ogni caso si è visto un bellissimo spettacolo, con “Bazza” che a pochi giri dal termine ha deciso di prendere il largo sugli inseguitori (i primi cinque al traguardo hanno praticamente corso assieme per gran parte di gara), e con uno spettacolare Gareth Jones che nelle parti miste del circuito Van Drenthe si è reso protagonista di ottimi sorpassi, vanificati dal deficit di potenza della sua CBR 1000RR, limitata dalle modifiche apportate per rientrare nel range consentito di decibel imposto dal circuito van Drenthe. Buona prova anche per il ceco Matej Smrz (fratello di Jakub, pilota Aprilia Pata B&G nel mondiale Superbike), partito non bene dalla griglia ma autore di un ottimo recupero.

Valerio Piccini

Servizio fotografico: Tiny Kolsters (courtesy of Racesport.nl)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy