IDM Superbike: gli attesi protagonisti della stagione 2013

IDM Superbike: gli attesi protagonisti della stagione 2013

Tanti candidati al titolo

In una stagione da vivere all’insegna del rinnovamento complice l’ingresso del nuovo promoter MotorEvents HMP GmbH, l’Internationale Deutsche Motorradmeisterschaft, da quest’anno riconosciuto come “SUPERBIKE*IDM“, presenterà uno schieramento di partenza agguerrito e competitivo con una vasta schiera di potenziali candidati al titolo ed eccellenti ritorni. Partendo proprio da quest’ultimi, uno dei piloti più attesi non può che esser Martin Bauer, recordman dell’IDM con tre titoli (2007 e 2008 con Honda Holzhauer, 2011 con KTM) e 30 vittorie all’attivo, al ritorno dopo un anno di assenza questa volta con la GSX-R 1000 del Team Suzuki HPC Power, la stessa moto con la quale ha disputato nel 2012 il round al Red Bull Ring conquistando un 4° posto in Gara 1 ritrovandosi in corsa per la vittoria nella seconda manche prima di un ritiro per un problema al cambio. Bauer sarà il pilota di punta Suzuki affiancato al team HPC Power dal riconfermato ex-Campione IDM Supersport Sascha Hommel, mentre con una “Gixxer” correranno anche l’austriaco Roland Resch (con il proprio RRRR-Suzuki Racing Team Suzuki) e Steven Michels (Team Suzuki Muller). Martin Bauer torna nell'IDM Sempre a proposito di ritorni, il bi-Campione IDM (2003 e 2005) Stefan Nebel ha deciso di terminare un lusto di sodalizio con KTM (è stato il principale artefice dello sviluppo della RC8R Superbike) per firmare con il Wilbers BMW Racing per portare all’esordio in gara la nuova HP4 insieme a Lucy Glockner, velocissima motociclista tedesca già nella top-10 lo scorso anno. In casa BMW si punta a ripetere il dominio del 2012 con il team alpha Technik/Van Zon che passerà da Michelin a Pirelli affidando ben tre S1000RR al campione in carica Erwan Nigon, il giovane ex-protagonista della Superstock 1000 FIM Cup Markus Reiterberger ed il pluri-campione olandese Arie Vos. Sempre dall’Olanda si ripresenterà al via il RAC Racing BMW puntando su Kevin Valk e, soprattutto, Damian Cudlin, pilota ufficiale BMW Motorrad France nell’Endurance, nell’IDM già Campione Supersport 2010 e vincitore proprio con RAC Racing di Gara 1 nella finale di Hockenheim dello scorso anno. Yamaha punta al titolo nell'IDM Lascerà invece BMW per correre con il pluri-decorato Honda Holzhauer Racing Promotion l’austriaco ex-Motomondiale Michael Ranseder, secondo nell’ultimo triennio tra Supersport e Superbike, deciso a conquistare il primo titolo in carriera sviluppando la Honda CBR 1000RR C-ABS in compagnia dell’ex iridato Endurance Freddy Foray. Tra le case rappresentate nell’IDM Superbike non mancherà la Yamaha, presente con il team Yamaha Motor Deutschland by Monster Energy di Michael Galinski con due R1 affidate al riconfermato Matej Smrz e Gareth Jones, mentre l’Hertrampf Racing proseguirà lo sviluppo della Ducati 1199 Panigale con Dario Giuseppetti, vincitore lo scorso anno al Sachsenring.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy