IDM Superbike: dopo Oschersleben, BMW al top con quattro squadre

IDM Superbike: dopo Oschersleben, BMW al top con quattro squadre

Dominio della casa tedesca

Commenta per primo!

Sembra l’anno buono. Dopo tre anni di inseguimento, BMW Motorrad in questa stagione si è presentata con una vera e propria “corazzata” nell’IDM Superbike ritrovandosi, dopo due round sin qui andati in archivio (Lausitzring e Oschersleben), come assoluta dominatrice della classifica costruttori e ben difesa, con 4 piloti, nella graduatoria costruttori. Vincitore di Gara 2 al Lausitzring all’esordio in sella ad una BMW S 1000 RR schierata dal Wilbers Racing, dopo Oschersleben Jorg Teuchert resiste al comando della classifica di campionato. Ex-iridato Supersport, campione IDM Superbike 2006 e 2009 (con Yamaha di INGHART e MGM Racing Performance), Teuchert a 42 anni si ritrova in testa con 72 punti, 2 lunghezze di vantaggio su Matej Smrz (Yamaha Motor Deutschland), sin qui l’unico in grado di intromettersi nel dominio BMW. La conferma arriva dal trionfo di Gara 2 a Oschersleben da parte di Erwan Nigon, già campione francese Superbike e pilota ufficiale BMW Motorrad France nel Mondiale Endurance (vice-campione in carica), da quest’anno nell’IDM Superbike con una BMW S 1000 RR gommata Michelin del team Van Zon alpha Technik. L’esperto pilota transalpino ha conquistato la vittoria nella seconda manche, ritrovandosi ora al terzo posto in classifica davanti al “runner-up” della stagione 2011 Michael Ranseder (Technogym Racing Austria Fritze Tuning) e Gareth Jones (Wilbers Racing), inutile dire entrambi in sella ad una BMW…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy