IDM Superbike Assen Gara 2: Veneman batte Smrz e Neukirchner

IDM Superbike Assen Gara 2: Veneman batte Smrz e Neukirchner

Muggeridge vicino al titolo

di Redazione Corsedimoto

La pioggia ha condizionato non soltanto Gara 2 dell’IDM Superbike al TT Circuit Van Drenthe di Assen, ma probabilmente anche l’epilogo del campionato. Allo spegnimento del semaforo Karl Muggeridge, leader della classifica, parte in anticipo e viene penalizzato con uno stop and go di 20″: nel frattempo davanti è lotta aperta tra Barry Veneman e Max Neukirchner, con tutti gli altri protagonisti a breve distanza. Giunti al quarto giro ecco il colpo di scena, piove e la direzione gara espone doverosamente la bandiera rossa.

Si riparte quindi con una nuova gara sulla distanza di soli 10 giri, consentendo così a Karl Muggeridge di ripresentarsi in corsa per il podio senza perdere terreno in campionato. L’ex iridato Supersport ringrazia, non tanto Barry Veneman e Max Neukirchner, ora impensieriti anche da Matej Smrz (fratello di Jakub) decisamente competitivo ad Assen dove vinse lo scorso anno all’esordio su Honda INGHART. Questo terzetto si darà battaglia fino alla volata finale, con Barry Veneman vincitore in casa per soli 62 millesimi su Smrz. Si tratta del primo personale successo dell’olandese ex-pilota Ten Kate Honda e Suzuki Hoegee del World Supersport, oggi con il team ufficiale BMW Alpha Technik/Van Zon.

Sfortunatissimo Matej Smrz, altrettanto Max Neukirchner che non ha bissato il trionfo di Gara 1 chiudendo in 3° posizione, soltanto a mezzo secondo dalla vetta. Per il pilota di Stollberg un’esperienza tutto sommato positiva il ritorno nell’IDM, riassaporando dopo ben due anni (Misano 2008) il sapore della vittoria sviluppando la Honda CBR 1000RR Ten Kate destinata ai “clienti sportivi” di IDM e ONK (campionato olandese).

Ringraziando la pioggia, Karl Muggeridge ha concluso in quarta posizione (3° per i punteggi di campionato: Neukirchner wild card non prende punti) proprio davanti ai diretti avversari per il titolo Martin Bauer (KTM) e Werner Daemen (BMW). Il risultato è di aver seriamente ipotecato la classifica prima della finalissima di Hockenheim: 227 punti contro i 196 della coppia Bauer/Daemen, ben 31 di vantaggio con ancora 50 a disposizione. Con il titolo sempre più vicino per il team ufficiale Honda Holzhauer Racing Promotion (sarebbe il 3° negli ultimi 4 anni), la BMW si consola con la leadership della classifica marche con 15 lunghezze di margine sulla KTM.

Sul traguardo si segnala la settima posizione di Ghisbert Van Ginhoven (vincitore dei Rizla Racing Days dopo la squalifica proprio di Veneman) con la BMW S1000RR del team “satellite” RAC Racing, concludendo davanti a Stefan Nebel e all’australiano Gareth Jones. Soltanto undicesimo il campione in carica Jorg Teuchert con la prima delle Yamaha ufficiali, a terra Dario Giuseppetti dominatore a Schleizer Dreieck con la Ducati 1098R marchiata Hetrampf Racing. Aopuntamento al 19 settembre con la “Finale” di Hockenheim.

Internationale Deutsche Motorradmeisterschaft 2010
Assen, Classifica Gara 2

01- Barry Veneman – Alpha Technik/Van Zon – BMW S1000RR – 10 giri in 16’56.485
02- Matej Smrz – INGHART – Honda CBR 1000RR – + 0.062
03- Max Neukirchner – Ten Kate Racing Products – Honda CBR 1000RR – + 0.544
04- Karl Muggeridge – Holzhauer Racing Promotion – Honda CBR 1000RR – + 2.005
05- Martin Bauer – KTM Superbike Team Germany – KTM RC8R – + 2.366
06- Werner Daemen – Alpha Technik/Van Zon – BMW S1000RR – + 5.041
07- Ghisbert Van Ginhoven – RAC Racing – BMW S1000RR – + 5.151
08- Stefan Nebel – KTM Superbike Team Germany – KTM RC8R – + 6.415
09- Gareth Jones – RT Motorsports Racing – Honda CBR 1000RR – + 6.497
10- Danny De Boer – Serco Racing Team – Honda CBR 1000RR – + 8.746
11- Jorg Teuchert – Yamaha Motor Deutschland – Yamaha YZF R1 – + 10.682
12- Vesa Kallio – Kallio Racing – KTM RC8R – + 11.229
13- Hampus Johansson – Hampus Johansson – Yamaha YZF R1 – + 15.590
14- Kai Borre Andersen – KBA Racing – Honda CBR 1000RR – + 15.980
15- Freddy Papunen – Wilbers Witec BMW Racing – BMW S1000RR – + 23.513
16- Jed Metcher – RT Motorsports Racing – Honda CBR 1000RR – + 23.677
17- Bob Withag – Bob Withag – Yamaha YZF R1 – + 26.125
18- Marc Wildisen – Fraftwerk Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 26.412
19- Gabor Rizmayer – Team Suzuki Alber Bischoff – Suzuki GSX-R 1000 – + 32.565
20- Steven Michels – Team Suzuki Alber Bischoff – Suzuki GSX-R 1000 – + 32.951
21- Filip Altendorfer – Wilbers Witec BMW Racing – BMW S1000RR – + 32.953
22- William Hommersom – William Hommersom – Honda CBR 1000RR – + 34.416
23- Roy Ten Napel – Domburg Racing – Honda CBR 1000RR – + 48.226
24- Mark Weihe – Team Sport Evolution – Honda CBR 1000RR – + 48.301
25- Peter Preussler – Motorrad Stein Team Preussler – Suzuki GSX-R 1000 – + 56.432
26- Steve Jacobs – HMC Hannover e.V. im ADAC – Honda CBR 1000RR – + 56.561
27- Andrey Martsevich – Vector Racing – Honda CBR 1000RR – + 59.461
28- Jo Huyskens – BMW Kohl Continental Schnitzer – BMW S1000RR – + 1’10.370

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy