IDM Superbike Assen Gara 1: vittoria di Max Neukirchner

IDM Superbike Assen Gara 1: vittoria di Max Neukirchner

Muggeridge 4° resta leader

di Redazione Corsedimoto

Non è come vincere nel mondiale, ma è un successo che fa morale. Max Neukirchner ha conquistato la vittoria di Gara 1 nel penultimo appuntamento dell’IDM Superbike ad Assen, iscritto come wild card dal team Ten Kate Honda. Per il pilota di Stollberg è la prima affermazione da oltre due anni a questa parte: l’ultima è datata 29 giugno 2008, Gara 1 di Misano Adriatico con la Suzuki Alstare. Neukirchner ha avuto vita facile in questa prima manche al TT Circuit Van Drenthe: scattato dalla terza posizione in griglia, al 4° giro ha passato Barry Veneman involandosi al comando, tanto da tagliare il traguardo con oltre 7″ di vantaggio.

Se è una vittoria “importante” per ridar fiducia a Neukirchner, è un successo “commerciale” per il team Ten Kate che ha deciso di correre ad Assen per presentare ai clienti sportivi la propria Honda CBR 1000RR secondo le specifiche dei campionati IDM e ONK (olandese), ben diversa rispetto al WSBK: motore, elettronica, pneumatici Dunlop e non Pirelli. Nonostante un nuovo “pacchetto” Neukirchner si è subito trovato a proprio agio cogliendo una vittoria davanti alla BMW Alpha Technik/Van Zon e la KTM ufficiale di Martin Bauer, primo dei piloti in lotta per il titolo.

L’austriaco bi-campione IDM 2007 e 2008, considerato che Neukirchner è “trasparente” per i punteggi di classifica (le wild card non prendono e tolgono punti nell’IDM), ha recuperato 4 lunghezze rispetto a Karl Muggeridge rimasto leader di campionato con la Honda dell’Holzhauer Racing Promotion, guadagnando oltretutto tre punticini su Werner Daemen soltanto 5° sul traguardo davanti alle rimontanti Yamaha ufficiali di Jorg Teuchert (19° in griglia) e Didier Van Keymeulen.

Sono usciti di scena per una scivolata Gareth Jones (Honda RT Motorsports), Matej Smrz (Honda INGHART) e Dario Giuseppetti (dominatore a Schleizer Dreieck con la Ducati Hertrampf Racing), tutti nel gruppo degli inseguitori dalla terza alla settima posizione. Di questi ritiri se n’è avvantaggiato il “vikingo” norvegese Kai Borre Andersen, di ritorno nell’IDM dopo 10 mesi di stop per infortunio, ottavo con la sua Honda Fireblade.

Internationale Deutsche Motorradmeisterschaft 2010
Assen, Classifica Gara 1

01- Max Neukirchner – Ten Kate Racing Products – Honda CBR 1000RR – 17 giri in 28’42.825
02- Barry Veneman – Alpha Technik/Van Zon – BMW S1000RR – + 7.388
03- Martin Bauer – KTM Superbike Team Germany – KTM RC8R – + 14.273
04- Karl Muggeridge – Holzhauer Racing Promotion – Honda CBR 1000RR – + 16.490
05- Werner Daemen – Alpha Technik/Van Zon – BMW S1000RR – + 17.537
06- Jorg Teuchert – Yamaha Motor Deutschland – Yamaha YZF R1 – + 17.638
07- Didier Van Keymeulen – Yamaha Motor Deutschland – Yamaha YZF R1 – + 17.973
08- Kai Borre Andersen – KBA Racing – Honda CBR 1000RR – + 23.797
09- Roman Stamm – Suzuki Switzerland – Suzuki GSX-R 1000 – + 24.007
10- Danny De Boer – Serco Racing Team – Honda CBR 1000RR – + 26.035
11- Vesa Kallio – Kallio Racing – KTM RC8R – + 30.685
12- Hampus Johansson – Hampus Johansson – Yamaha YZF R1 – + 30.800
13- Freddy Papunen – Wilbers Witec BMW Racing – BMW S1000RR – + 39.950
14- Jed Metcher – RT Motorsports Racing – Honda CBR 1000RR – + 40.890
15- Filip Backlund – Filip Backlund – Suzuki GSX-R 1000 – + 40.994
16- Gabor Rizmayer – Team Suzuki Alber Bischoff – Suzuki GSX-R 1000 – + 47.042
17- Steven Michels – Team Suzuki Alber Bischoff – Suzuki GSX-R 1000 – + 50.988
18- Filip Altendorfer – Wilbers Witec BMW Racing – BMW S1000RR – + 51.251
19- Stefan Nebel – KTM Superbike Team Germany – KTM RC8R – + 52.079
20- Williams Hommersom – William Hommerson – Honda CBR 1000RR – + 52.079
21- Marc Wildisen – Kraftwerk Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 52.757
22- Philipp Hafeneger – Wilbers Witec BMW Racing – BMW S1000RR – + 59.095
23- Roy Ten Napel – Domburg Racing – Honda CBR 1000RR – + 1’11.970
25- Ghisbert Van Ginhoven – RAC Racing – BMW S1000RR – + 1’26.775
26- Mark Wiehe – Team Sport Evolution – Honda CBR 1000RR – + 1’29.111
26- Peter Preussler – Motorrad Stein Team Preussler – Suzuki GSX-R 1000 – + 1’29.867
27- Andrey Martsevich – Vector Racing – Honda CBR 1000RR – a 1 giro
28- Jo Huyskens – BMW Kohl Continental Schnitzer Racing – BMW S1000RR – a 1 giro
29- Steve Jacobs – HMPC Hannover e.V. im ADAC – Honda CBR 1000RR – a 1 giro

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy