FSBK: le novità regolamentari tecnico e sportive della stagione 2012

FSBK: le novità regolamentari tecnico e sportive della stagione 2012

Diversi cambiamenti per l’anno nuovo

di Redazione Corsedimoto

Il prossimo fine settimana sul tracciato “Bugatti” di Le Mans scatta la stagione 2012 del Championnat de France Superbike, proponendo diverse novità nel regolamento tecnico e sportivo volute dalla FFM, la Fédération Française de Motocyclisme.

Per quanto concerne l’ordinamento sportivo, è stato rivisto l’articolo 7.2 riguardante la Superpole. Da quest’anno saranno ammessi i primi 9 piloti del doppio-turno di qualifiche ufficiali da 40 minuti del sabato, con la Superpole che si articolerà in una sessione unica da 15 minuti con un nuovo set di pneumatici a disposizione di ciascun pilota ammesso alla sessione. In caso di pioggia o di cause di forze maggiori, la Superpole sarà sostituita da un turno unico di prove ufficiali della durata di 40 minuti sempre con i 9 migliori piloti delle qualifiche al via.

Ben più importante la modifica in merito al “price cap”, tetto al prezzo di listino delle moto ammesse al via del FSBK: se fino al 2011 era di 23.000 euro, da quest’anno è stato elevato a 25.000 euro, consentendo così ai piloti interessati di correre con la nuova Ducati 1199 Panigale in versione S, dal prezzo di listino di 23.990 euro.

Rivisto infine anche l’articolo 24.2 per raggiungere l’omologazione delle moto al via del FSBK: saranno ammesse tutte le moto commercializzate in Francia con almeno 100 esemplari prodotti, con una deroga concessa ai costruttori che producono meno di 5.000 moto l’anno (soltanto 50 esemplari commercializzati).

L’omologazione delle moto sarà valida nel FSBK per cinque anni: nel 2012, pertanto, saranno ammesse al via anche le Superbike omologate nell’ormai lontano 2008.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy