FSBK Le Mans Gara: vittoria al ritorno in Suzuki per Julien Da Costa

FSBK Le Mans Gara: vittoria al ritorno in Suzuki per Julien Da Costa

Battuto Gregory Leblanc

Al ritorno in Suzuki dopo un quadriennio trascorso in Kawasaki, Julien Da Costa ha conquistato la vittoria nell’unica gara andata in scena sul tracciato “Bugatti” di Le Mans nel primo appuntamento stagionale del Championnat de France Superbike a seguito del gelo (ed addirittura un fastidioso nevischio!) incontrato nelle giornate di venerdì e sabato. Scattato dalla terza posizione in griglia con lo schieramento di partenza definito in base ai responsi del secondo turno di prove libere, JDC ha ben presto preso il largo distanziando il suo ex-compagno di squadra in Kawasaki SRC (tornato quest’anno in Superbike) Gregory Leblanc, secondo sul traguardo con la Kawasaki Ninja ZX-10R Pirelli della compagine di Gilles Stafler. I due, vincitori insieme delle ultime tre edizioni della 24 Heures Moto di Le Mans e lo scorso anno al Bol d’Or di Magny-Cours, si sono dati battaglia nei primi giri della contesa, con la seconda parte di gara che ha visto la fuga in solitaria di Da Costa, imbattibile in sella alla GSX-R 1000 Dunlop dello Junior Team Suzuki LMS, prossimamente impegnato nel Mondiale Endurance con il pluri-decorato team Suzuki S.E.R.T. Secondo posto per Gregory Leblanc Vittoria dunque, e primi 25 punti per la classifica di campionato, per Da Costa, secondo posto al rientro in Superbike per Gregory Leblanc, Campione francese Supersport 2010 e 2012, tornato nella “top class” del FSBK proprio in sostituzione di Da Costa al Team Kawasaki SRC conquistando la pole grazie al miglior crono delle prove libere del venerdì. Niente da fare invece per un altro protagonista delle libere come David Muscat, fuori gioco al sesto giro con la 1198 SP Michelin di Ducati France, lasciando così il terzo gradino del podio ad un’altra Suzuki dello Junior Team Lycee Le Mans Sud affidata ad Etienne Masson. Nella lotta-a-tre per il quarto posto è invece riuscito a spuntarla il bi-Campione FSBK Guillaume Dietrich, 4° e primo tra i piloti “privati” con la BMW S1000RR del proprio GD Performance, seguito nell’ordine da Axel Maurin (Kawasaki Team CMS) ed il terzo alfiere dello Junior Team Suzuki LMS Baptiste Guittet, sesto distanziando Jonathan Hardt (Kawasaki Ecurie Berga), Thomas Metro (Kawasaki Up Racing), Marco Boue (Kawasaki MC Montgesnois) e Nicolas Pouhair (BMW Moto Sport Courveneuvien 93) a completare la top-10. La partenza di Le Mans Aspettando il prossimo evento del FSBK in programma a Nogaro il 27-28 aprile prossimi, successi nelle altre classi di Nicolas Salchaud (Kawasaki R Bike, Supersport), Morgan Berchet (Yamaha Team PMR, Trophee Junior Pirelli 600cc), Nicolas Trolard (Ducati 1199 Panigale, European Bikes) e dell’equipaggio Huet/Arifon (Sidecar), mentre nella rinnovata classe Moto3 Livio Loi, wild card d’eccezione con la KALEX-KTM del Marc VDS Racing Team con la quale esordirà nel Motomondiale a Jerez de la Frontera, ha battuto in volata Jules Danilo (KALEX-KTM del Team Fury) e l’altra wild card Juanfran Guevara, per l’occasione in sella ad una Honda NSF250R “standard” del team CIP Moto, presente per scoprire le caratteristiche del tracciato Bugatti in vista del Gran Premio di Francia del mondiale di categoria. Championnat de France Superbike 2013 Le Mans, Classifica Gara 01- Julien Da Costa – Junior Team Suzuki LMS – Suzuki GSX-R 1000 – 16 giri in 26’20.288 02- Gregory Leblanc – Team Kawasaki SRC – Kawasaki ZX-10R – + 6.230 03- Etienne Masson – Junior Team Suzuki LMS – Suzuki GSX-R 1000 – + 18.205 04- Guillaume Dietrich – GD Performance – BMW S1000RR – + 40.446 05- Axel Maurin – Cheroy Motos Sports – Kawasaki ZX-10R – + 41.052 06- Baptiste Guittet – Junior Team Suzuki LMS – Suzuki GSX-R 1000 – + 43.044 07- Jonathan Hardt – Ecurie Berga – Kawasaki ZX-10R – + 51.639 08- Thomas Metro – Up Racing – Kawasaki ZX-10R – + 53.426 09- Marco Boue – MC Montgesnois – Kawasaki ZX-10R – + 53.775 10- Nicolas Pouhair – Moto Sport Courveneuvien 93 – BMW S1000RR – + 54.328 11- Julien Enjolras – Tati Team – Kawasaki ZX-10R – + 1’08.754 12- Anthony Loiseau – MC Cavalaire – Honda CBR 1000RR – + 1’10.724 13- Xavier Deletrez – ASM Croix En Ternois – Kawasaki ZX-10R – + 1’15.058 14- Stephane Pagani – Education Racing Team – Ducati 1199 Panigale S – + 1’27.588 15- Xavier Demarey – Moto Sport Courneuvien 93 – Kawasaki ZX-10R – + 1’27.924 16- Romain Monticelli – Monti’R Racing Team – Ducati 1199 Panigale S – + 1’32.853 17- Julien Brun – Daffix Racing – Honda CBR 1000RR – + 1’40.201 18- Teddy Villeau – V.R.T. – BMW S1000RR – + 1’44.265 19- Fabrice Auger – UM Marne – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro 20- Sebastien Boizart – ASM ACO – Honda CBR 1000RR – a 1 giro 21- Jeremy Cramer – ASM ACO IDF – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro 22- Cyril Brunet Lugardon – Gers Moto Vitesse Ordannaise – Honda CBR 1000RR – a 1 giro 23- Eddy Dupuy – ASM ACO – Suzuki GSX-R 1000 – a 1 giro 24- Stephane Dutour – MC Annemasse – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro 25- Florian Brunet Lugardon – Gers Moto Vitesse Ordannaise – Honda CBR 1000RR – a 1 giro 26- Damien Gregoire – Up Racing – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro 27- Arnaud De Kimpe – R.S.M. Moto – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro 28- Gerald Dury – Ecurie Berga – Kawasaki ZX-10R – a 4 giri

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy