FSBK: i piloti a sostegno dello sfortunato Louis Bulle a Le Vigeant

FSBK: i piloti a sostegno dello sfortunato Louis Bulle a Le Vigeant

Iniziativa “Go Louis!”

Commenta per primo!

Nel corso di un test privato sul tracciato di Digione dello scorso 11 maggio, Louis Bulle, attuale capoclassifica del Championnat de France Supersport, è stato vittima di un drammatico incidenterestando intrappolato dalle fiamme sprigionate dalla propria Yamaha R6. Louis, 22 anni, è già stato operato per ridurre la frattura di una vertebra, mentre desta qualche preoccupazione invece l’entità delle ustioni riportate: per questo motivo si trova attualmente all’Ospedale di Lione dove, nelle prossime settimane, proseguirà il programma di riabilitazione. Un secondo intervento è già in agenda per i prossimi giorni, proprio quando dal Circuito Val de Vienne di Le Vigeant andrà in scena il terzo appuntamento stagionale del FSBK. Per l’occasione il suo team, Dark Dog Academy, ha deciso di dar vita all’iniziativa “Go Louis!!“, realizzando degli adesivi che saranno portati con orgoglio nelle moto e caschi dei principali protagonisti del Championnat de France Superbike e Supersport. Il team Dark Dog Academy ha scelto di non trovare un sostituto di Louis Bulle, concentrandosi esclusivamente sui programmi tra Superbike e 125/Moto3. La Yamaha YZF R6 del pilota di Chambery sarà tuttavia esposta nel box di Le Vigeant insieme ad un messaggio d’incoraggiamento rivolto allo sfortunatissimo pilota francese.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy