Daytona SportBike: Triumph punta al titolo (ed alla 200 miglia)

Daytona SportBike: Triumph punta al titolo (ed alla 200 miglia)

DiSalvo con Latus, Pascarella con Riders Discount

Commenta per primo!

In occasione dell’ultimo round della Daytona SportBike 2011, nel circus dell’AMA Pro Road Racing è tornata in pista in forma ufficiale la Triumph. La gloriosa casa britannica, con soltanto pochi mesi di sviluppo, ha subito raggiunto le posizioni di vertice della categoria grazie all’eccezionale lavoro del Latus Motors Racing e di Jason DiSalvo. L’esperto pilota americano dai trascorsi (proprio con Triumph) nel Mondiale Supersport lo scorso anno ha dato vita ad una sensazionale impresa, arrivando a pochi centesimi dalla vittoria alla 200 miglia di Daytona concretizzando una esaltante rimonta dopo un problema tecnico accusato nelle prime fasi di gara. Secondo assoluto alla Daytona 200 con la Daytona 675R vestita dei colori-omaggio al compianto Gary Nixon, pochi mesi più tardi all’Infineon Raceway di Sears Point in Sonoma Jason DiSalvo ha conquistato la vittoria in Gara 2, la prima affermazione di Triumph Motorcycles in un campionato “Pro” AMA Road Racing dal 1999 a questa parte. Con questa base di partenza, nonostante qualche problema economico riscontrato nella seconda parte della stagione 2013, Jason DiSalvo ed il Latus Motors Racing si ripresenteranno nuovamente al via della 200 miglia di Daytona in partnership con Triumph. Joey Pascarella DiSalvo non sarà l’unico pilota della casa britannica al via: anzi, per la grande classica della Florida Triumph Motorcycles si è assicurata i primi due classificati dell’edizione 2012. Oltre a DiSalvo correrà infatti con una Daytona 675R del team Riders Discount il detentore del trofeo Joey Pascarella, vincitore lo scorso anno con una Yamaha YZF R6 del Project 1 Atlanta, chiamato ora a ripetersi con la 3 cilindri 675cc…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy