Daytona SportBike: ridotta la squalifica a Josh Herrin

Daytona SportBike: ridotta la squalifica a Josh Herrin

Una gara di sospensione dopo il fattaccio di Daytona

L’AMA Pro Racing ha deciso di ridurre la squalifica comminata a Josh Herrin a seguito del “fattaccio” della 200 miglia di Daytona, quando una sua (sconsiderata) manovra ha portato alla ben nota carambola a pochi metri dal traguardo coinvolgendo gli incolpevoli Dane Westby e Cory West.

La Federazione Motociclistica Americana ha così deciso di ridurre da 2 a soltanto 1 gara di squalifica: il vincitore dell’edizione 2010 della Daytona 200 potrà pertanto prender parte al prossimo evento in calendario della Daytona SportBike il 14-15 maggio prossimo all’Infineon Raceway di Sears Point in Sonoma.

Il portacolori Monster Energy Graves Yamaha salirà in sella alla propria YZF R6 nel corso delle prove, sconterà la squalifica in Gara 1 per poi rientrare in gioco nella seconda manche.

Inizialmente la sospensione era prevista per tutto il fine settimana di Sonoma, consentendo tuttavia a Josh Herrin di presenziare ai test di questi giorni al Miller Motorsports Park.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy