Daytona SportBike: quale futuro per Attack Kawasaki?

Daytona SportBike: quale futuro per Attack Kawasaki?

Programma 2010 in forse, moto in vendita

Commenta per primo!

Nel 2010 i campionati targati AMA Pro Racing vivranno forse la stagione più difficile dell’era moderna. Da una parte la crisi economica, dall’altra i contrasti dei costruttori con il nuovo promoter della serie, il Daytona Motorsports Group. Se Honda ha già abbandonato, presto potrebbe farlo anche la Kawasaki, che già quest’anno è stata presente alla Daytona SportBike in forma “semi-ufficiale”.

Per rispettare i contratti con sponsor, piloti e meccanici si è trovato un accordo con il team satellite Attack Performance, che ha preso in carico l’impegno ufficiale di Kawasaki USA nella categoria. Per il 2010 non dovrebbe più esser così, e purtroppo ci sono brutte notizie/sensazioni al riguardo.

Il team Attack, che ha pur sempre vinto due edizioni della Daytona 200 con Steve Rapp e Chaz Davies, ha già messo in vendita le Kawasaki Ninja ZX-6R preparate per la Daytona SportBike e AMA SuperSport, ad un prezzo rispettivamente di 14 mila e 12 mila dollari.

Non certo un buon segno per il futuro di Kawasaki nella categoria, in attesa di saperne di più nelle prossime settimane quando la casa di Akashi svelerà i programmi sportivi per la stagione 2010.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy