Daytona SportBike: prima vittoria per la Triumph con DiSalvo

Daytona SportBike: prima vittoria per la Triumph con DiSalvo

Successo per la Triumph Daytona 675R a Sonoma

Commenta per primo!

Tralasciando le due vittorie conseguite da Dustin Dominguez nell’ultimo biennio nell’AMA SuperSport (serie riservata ai giovani talenti del motociclismo americano), la Triumph non conquistava un’affermazione in uno dei principali campionato AMA Pro Road Racing addirittura dal 1999 con il successo di Curtis Adams a Willow Springs tra le Supersport.

A 13 anni Triumph è tornata sul gradino più alto del podio grazie a Jason DiSalvo, vincitore lo scorso anno della 200 miglia di Daytona su Ducati 848 EVO, in trionfo nella seconda manche dell’AMA Daytona SportBike all’Infineon Raceway di Sears Point in Sonoma ai comandi di una Triumph Daytona 675R vestita dei colori Castrol e preparata dal Team Latus Motors Racing.

Arrivato ad un soffio da una strepitosa vittoria alla Daytona 200 sfumata per una manciata di millesimi, Jason DiSalvo si è lasciato alle spalle il doppio-ritiro di Road Atlanta centrando un’affermazione storica per Triumph Motorcycles, presente in forma “ufficiale” nella DSB grazie all’accordo con la compagine di George Latus.

Se il campionato sembra già aver preso la strada di Martin Cardenas (GEICO Suzuki), per Triumph ed il Team Latus Motors Racing in California è arrivato il primo “hurrà” di questo progetto, con la speranza di ripetersi già a fine mese al Miller Motorsports Park di Salt Lake City per il quarto appuntamento stagionale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy