Daytona SportBike Miller Gara: Josh Herin torna alla vittoria

Daytona SportBike Miller Gara: Josh Herin torna alla vittoria

Batte in volata PJ Jacobsen, si riapre il campionato

Commenta per primo!

Nonostante le difficili condizioni climatiche, la Daytona SportBike si conferma tra le categorie più spettacolari del pianeta. Sei piloti racchiusi nello spazio di 1″ per 2/3 di gara, finale in volata con il ritorno al successo di Josh Herrin, vincitore della 200 miglia di Daytona nel 2010, sul gradino più alto del podio con la Yamaha R6 preparata dal Graves Motorsport. Herrin, che non vinceva dalla seconda manche di Alton in Virginia del settembre 2010, ha battuto la concorrenza del 17enne PJ Jacobsen, al primo podio in carriera con la Ducati 848 EVO preparata da Fast by Ferracci, secondo sul traguardo e battuto per soli 161 millesimi.

I due piloti di testa sono riusciti a fare il vuoto nei confronti dei più diretti inseguitori a 5 giri dalla bandiera a scacchi con West, Westby e DiSalvo costretti ad alzare la bandiera bianca con l’asfalto quasi completamente asciutto. Herrin e Jacobsen si sono passati in diverse occasioni, con il primo abile a farsi trovare preparato all’attacco decisivo all’esposizione della bandiera bianca, riuscendo a chiudere tutte le porte e centrare la prima vittoria stagionale fermando il dominio di Jason DiSalvo e della Ducati, vittoriosi nelle prime tre gare.

Con Josh Herrin, squalificato per la prima manche a Sonoma a seguito del “fattaccio” sul finale della Daytona 200 quando provocò un tremendo incidente con Knapp e Westby a terra a 300 orari, vincitore, da applausi la prestazione di PJ Jacobsen, talento portato in pista dal Celtic Racing insieme al leggendario preparatore Fast by Ferracci dopo successi maturati nell’AMA Dirt Track e qualche esperienza anche nel mondiale 125cc.

In terza posizione ha concluso un’altro pilota dal sicuro avvenire, Cameron Beaubier (ex-portacolori ufficiali KTM nel Motomondiale), soltanto alla sua terza prova nella Daytona SportBike dopo aver sfiorato il titolo lo scorso anno dell’AMA SuperSport. Con Herrin (21 anni), Jacobsen (17) e Beaubier (18) si tratta di uno dei podi più “giovani” di sempre dei campionati AMA Pro Racing (18 anni di media), a dimostrazione del cambio generazionale in atto e con successo oltreoceano.

Fuori dalla top-3, in crisi nell’ultima parte di gara, hanno così concluso Cory West (Vesrah Suzuki), Dane Westby (M4 Suzuki) e Jason DiSalvo, sesto conservando la leadership di campionato con la Ducati 848 EVO (appesantita dall’AMA di 5 pounds, poco più di 3 kg) del Latus Motors Racing. Per lui 109 punti contro i 74 di West ed i 67 di Herrin aspettando la quarta prova stagionale in calendario sul tracciato Road America di Elkhart Lake, in agenda dal 3 al 5 giugno prossimo.

AMA Pro Daytona SportBike presented by AMSOIL 2011
Miller Motorsports Park, Classifica Gara

01- Josh Herrin – Monster Energy Graves Yamaha – Yamaha YZF R6 – 16 giri
02- PJ Jacobsen – Celtic Racing Fast by Ferracci – Ducati 848 – + 0.161
03- Cameron Beaubier – GP Bike Parts Racing – Yamaha YZF R6 – + 3.408
04- Cory West – Vesrah Suzuki – Suzuki GSX-R 600 – + 6.703
05- Dane Westby – M4 Suzuki – Suzuki GSX-R 600 – + 7.645
06- Jason DiSalvo – Team Latus Motors Racing – Ducati 848 – + 17.111
07- Danny Eslick – Richie Morris Racing – Suzuki GSX-R 600 – + 33.455
08- Josh Galster – Josh Galster Racing – Yamaha YZF R6 – + 33.765
09- Paul Allison – Triple Crown Industries – Yamaha YZF R6 – + 36.216
10- Tommy Aquino – Y.E.S. Pat Clark Sports Graves – Yamaha YZF R6 – + 36.560
11- Dalton Dimick – Dimick Racing – Yamaha YZF R6 – + 36.959
12- Joey Pascarella – Run 1 Racing Motorsports – Yamaha YZF R6 – + 37.468
13- Santiago Villa – M4 Suzuki – Suzuki GSX-R 600 – + 38.997
14- Taylor Knapp – Vesrah Suzuki – Suzuki GSX-R 600 – + 44.593
15- Huntley Nash – LTD Racing Y.E.S. Yamaha – Yamaha YZF R6 – + 55.807
16- Melissa Paris – HT Moto Yamaha – Yamaha YZF R6 – + 1’02.925
17- Eli Edwards – Wow Racing – Yamaha YZF R6 – + 1’12.731
18- Tyler O’Hara – GP Bike Parts Racing – Yamaha YZF R6 – + 1’13.257
19- Matthew Sadowski – Top Shelf Motorcycles Racing – Ducati 848 – + 1’21.370
20- Jake Holden – Jake Holden Racing – Ducati 848 – + 1’26.091
21- Nahun Alvarez – NA Racing MFM – Honda CBR 600RR – + 1’36.881
22- David Sadowski Jr – Top Shelf Motorcycles Racing – Ducati 848 – + 1’41.833
23- Fernando Amantini – Team Amantini – Kawasaki ZX-6R – + 1’42.315
24- Bryce Prince – Bryce Prince Racing – Yamaha YZF R6 – + 1’45.733
25- Christian Cronin – Broken Egg Motorsports – Yamaha YZF R6 – + 1’46.122
26- Ted Rich – Aztrackday.com – Yamaha YZF R6 – + 1’46.295
27- Ricky Orlando – Orlando Racing – Kawasaki ZX-6R – + 1’57.600
28- Sam Rozynski – Triple Crown Industries – Yamaha YZF R6 – + 2’04.474
29- Mike Shreve – Shreve Racing – Yamaha YZF R6 – + 2’04.964
30- Kelcey Walker – Mom & Dad Powersports – Yamaha YZF R6 – a 1 giro

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy