Daytona SportBike: in New Jersey con Beaubier verso il titolo

Daytona SportBike: in New Jersey con Beaubier verso il titolo

Beaubier ad un passo dal titolo, altre tematiche d’interesse

Commenta per primo!

Più soltanto tre gare da disputare in una stagione 2013 della Daytona SportBike che ha visto un solo, grande protagonista in Cameron Beaubier. Il prossimo fine settimana al New Jersey Motorsports Park di Millville il giovane portacolori di Graves Motorsports avrà una concreta chance di conquistare già al termine di Gara 1 il titolo 2011, pronto a succedere nell’albo d’oro a due attuali protagonisti dell’AMA/American Superbike come Danny Eslick (Campione nel 2009 e 2011) e Martin Cardenas (in trionfo nel 2010 e 2012) al culmine di una stagione, senza mezzi termini, davvero sensazionale. Tornato in madrepatria nel 2010 dopo una sfortunata parentesi nel mondiale 125cc 2009 con il team ufficiale KTM (e con illustre compagno di squadra del calibro di Marc Marquez), “Cam” in quattro anni è diventato il talento emergente del motociclismo americano. Protagonista all’esordio nell’AMA SuperSport 2010 con due vittorie all’attivo, passato alla Daytona SportBike nel 2011 con una Yamaha R6 privata, lo scorso anno il giovane pilota californiano si era guadagnato l’investitura ufficiale di portacolori Yamaha Motor Corporation U.S.A. con il team Graves Motorsports, mettendo a segno una serie incredibile di vittorie. Terzo nel 2012 penalizzato da un infortunio alla gamba (conseguenza di un incidente stradale con uno scooter Yamaha 50cc), in questa stagione Cameron Beaubier non ha incontrato oggettivamente rivali: dominio assoluto alla 200 miglia di Daytona (pole, vittoria, corsa condotta di fatto dal primo all’ultimo giro), complessivamente 9 vittorie nelle 10 gare disputate mancando questo traguardo soltanto in Gara 2 a Road Atlanta (2°). Le due Graves Yamaha di Beaubier e Gerloff Con questo ruolino di marcia Beaubier si presenterà in New Jersey come secondo pilota a vantare il maggior numero di vittorie nella SportBike (16 contro le 24 di Cardenas), ma soprattutto con un prezioso “match point” da giocarsi già in Gara 1 dove potrebbe accontentarsi di un modesto 14esimo posto finale. Insomma, a Millville si prepara la grande festa di Beaubier, destinato l’anno prossimo a correre nell’AMA Superbike lasciando campo aperto ai suoi attuali avversari della serie riservata alle moto sportive di media cilindrata. Questo il caso del suo attuale compagno di squadra in Graves Yamaha Garrett Gerloff (terzo nella generale, tuttora alla ricerca della prima affermazione in carriera nella categoria), ma soprattutto del suo più attuale inseguitore Jake Gagne, secondo in campionato con la Yamaha R6 di RoadRace Factory Red Bull e l’unico in grado di spezzare l’egemonia del trinomio Beaubier-Graves-Yamaha in Gara 2 a Road Atlanta. Campione 2010 della Red Bull MotoGP Rookies Cup, tornato in America in cerca di rilanciare la propria carriera, il pilota californiano spera quantomeno di posticipare la festa del rivale per la “finale” di Laguna Seca, un pensiero utopistico considerato lo svantaggio di 63 punti in classifica con più soltanto 95 in palio nelle tre restanti gare della stagione. Gagne spera pertanto di chiudere il 2013 al meglio e conservare il secondo posto in campionato a scapito del già menzionato Garrett Gerloff e del proprio compagno di squadra JD Beach, pilota dai trascorsi vittoriosi (gare e titoli) nella Red Bull MotoGP Rookies Cup, Flat Track e AMA SuperSport, attualmente quarto in graduatoria senza riuscire a portare a casa quella vittoria inseguita sin dagli esordi nella Daytona SportBike con Attack Kawasaki. James Rispoli (43) in corsa per il titolo di Rookie of the Year Oltre alla corsa per il ruolo di “vice-Campione”, nella Daytona SportBike resta da assegnare il riconoscimento di “Rookie of the Year” tra altri due talenti emergenti del motociclismo d’Oltreoceano: Jake Lewis (Yamaha R6 del Meen Motorsports Racing) ed il pluri-Campione AMA SuperSport James Rispoli (Suzuki GSX-R 600 del Celtic Racing con il supporto del Michael Jordan Motorsports), rispettivamente quinto e sesto in campionato separati da soli 3 punticini a completare una top-6 giovanissima e di under-21. L’America trova così nuovi piloti di sicuro avvenire, ma due “veterani” come Dane Westby (Honda CBR 600RR di GEICO Honda) e Jason DiSalvo (Triumph Daytona 675R del Latus Motors Racing) cercheranno di metter loro i bastoni fra le ruote e, ove possibile, portare a casa il primo successo stagionale. Obiettivo top-10 invece per Elena Myers, 15esima in campionato (con due gare d’assenza per infortunio) e terza nella graduatoria di “Rookie of the Year” con la Triumph Daytona 675R iscritta dal team Castrol/Triumph/Apex Manufacturing dopo esser stata la prima motociclista a vincere una gara targata AMA Pro Road Racing (nella SuperSport a Sonoma 2010) ed in 85 anni di storia a Daytona (nel 2012 sempre tra le 600cc). Elena cercherà inoltre di confermarsi la miglior rappresentante del gentil sesso a scapito di Melissa Paris, nuovamente al via con una Honda CBR 600RR curata dal Team Hammer Inc. in partnership con la propria struttura MPH Racing. AMA Pro GoPro Daytona SportBike 2013 La Classifica di Campionato 01- Cameron Beaubier – Y.E.S. Graves Yamaha – Yamaha YZF R6 – 309 02- Jake Gagne – RoadRace Factory Red Bull – Yamaha YZF R6 – 223 03- Garrett Gerloff – Y.E.S. Graves Yamaha – Yamaha YZF R6 – 200 04- JD Beach – RoadRace Factory Red Bull – Yamaha YZF R6 – 196 05- Jake Lewis – Meen Motorsports Racing – Yamaha YZF R6 – 147 06- James Rispoli – National Guard Celtic Racing – Suzuki GSX-R 600 – 144 07- Dane Westby – GEICO Motorcycle Road Racing – Honda CBR 600RR – 131 08- Jason DiSalvo – Latus Motors Racing – Triumph Daytona 675R – 116 09- Bobby Fong – D&D Cycles/Castrol/Triumph – Triumph Daytona 675R – 106 10- Benny Solis – M4 Broaster Chicken Racing – Honda CBR 600RR – 82 11- Ben Young – Ben Young Racing – Yamaha YZF R6 – 75 12- Fernando Amantini – Team Amantini – Yamaha YZF R6 – 72 13- Joey Pascarella – Riders Discount Triumph Racing – Triumph Daytona 675R – 72 14- Kenny Riedmann – Sturgess Cycle Triumph – Triumph Daytona 675R – 68 15- Elena Myers – Castrol/Triumph/Apex Manufacturing – Triumph Daytona 675R – 62

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy