Daytona SportBike: Elena Myers punta in alto nel 2014

Daytona SportBike: Elena Myers punta in alto nel 2014

Al secondo anno nella DSB e con Triumph Motorcycles

Commenta per primo!

A soli 20 anni compiuti lo scorso 21 novembre, Elena Myers è già nella storia del Motorsport americano. Prima motociclista in assoluto a vincere una gara targata AMA Pro Road Racing (Gara 1 dell’AMA SuperSport all’Infineon Raceway di Sonoma nel 2009) ed in 85 anni di storia di competizioni a due ruote al Daytona International Speedway (sempre nell’AMA SuperSport, Gara 2 nell’ambito della Daytona Bike Week 2011), la giovane californiana nel 2014 correrà nuovamente nella Daytona SportBike con l’investitura di pilota ufficiale Triumph Motorcycles. Promossa alla DSB lo scorso anno e già in grado, all’esordio in sella ad una Triumph Daytona 675R, di conquistare un piazzamento nella top 10 alla 200 miglia di Daytona, per il 2014 Elena punta a riconfermarsi ad alti livelli nella categoria cercando di avvicinare sempre più la top-5. Penalizzata nella fase conclusiva della stagione 2013 dalla frattura alla clavicola rimediata nel Warm Up al Barber Motorsports Park, archiviato l’intervento chirurgico Elena Myers in questi giorni si sta preparando al 2014 dove difenderà nuovamente i colori Castrol Triumph Apex Manufacturing nell’AMA Pro Daytona SportBike accanto a Jason DiSalvo e Kenny Riedmann. Mi sono sottoposta a questo intervento il martedì successivo all’ultimo round 2013 a Laguna Seca“, spiega Elena Myers. “Adesso sto bene, tanto che ho già avuto modo di salire in sella alla Triumph Daytona 675R per due test a Jennings e Talladega. Lo scorso anno avevamo definito l’accordo per correre praticamente ad un mese dal via della stagione: per questo ci stiamo preparando con largo anticipo al 2014, nella Daytona SportBike è importante percorrere tanti kilometri per puntare in alto“. Doveroso ricordare che in passato Elena Myers, oltre a conquistare vittorie nell’AMA SuperSport, ha avuto la possibilità di provare per 5 giri la Suzuki GSV-R MotoGP ufficiale ad Indianapolis.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy