Daytona 200: Yamaha con il team Graves punta sui giovani

Daytona 200: Yamaha con il team Graves punta sui giovani

Solo Herrin e Aquino in pista con le R6 ufficiali

Commenta per primo!

La scelta ha fatto discutere, ma si sposa perfettamente con i programmi Yamaha. Quest’anno alla Daytona 200 ci saranno soltanto due YZF-R6 ufficiali del team Graves Motorsport, affidate ai giovanissimi Josh Herrin (19 anni) e Tommy Aquino (17), rispettivamente alla quarta e terza stagione da professionisti nelle competizioni AMA Pro Racing.

Ormai pronti per vincere la Daytona 200 ed il campionato (Daytona SportBike), Yamaha Graves ha scommesso su di loro a discapito di due sicuri protagonisti quali Josh Hayes e Ben Bostrom, quest’ultimo vincitore dell’edizione 2009, che correranno “soltanto” nell’American Superbike.

Nei test collettivi di Fontana Herrin e Aquino hanno girato a livello delle Suzuki di Eslick e Cardenas, proponendosi così come potenziali favoriti per la vittoria della 200 miglia.

D’altronde, ed è il caso di Josh Herrin, nelle ultime stagioni ha lottato proprio con Ben Bostrom per vincere a Daytona e nel campionato tra Supersport e SportBike: sarà questo l’anno buono?

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy