Daytona 200: Triumph “vintage” omaggio a Gary Nixon

Daytona 200: Triumph “vintage” omaggio a Gary Nixon

DiSalvo, vincitore nel 2011, correrà con grafiche anni ’60

di Redazione Corsedimoto

Mettete il vincitore dell’ultima edizione della 200 miglia di Daytona, il rientro in grande stile in forma ufficiale di Triumph Motorcycles ed un anniversario particolare. Il Latus Motors Racing, formazione di George Latus (tra i più importanti concessionari Harley-Davidson d’America), correrà quest’anno la Daytona 200 riportando in gara gli storici colori Triumph Motorcycles con una Daytona 675R affidata a Jason DiSalvo, al secondo anno con il team, vincitore lo scorso anno a Daytona con una Ducati 848 EVO. Per celebrare la partnership tra Latus Motors Racing e Triumph Motorcycles, a Daytona DiSalvo correrà con una speciale Triumph Daytona 675R con una grafica “vintage”, perfetta riproduzione della Triumph Tiger 100 (500cc bicilindrica) che vinse alla Daytona 200 nel 1967 con il compianto Gary Nixon, l’ultima affermazione del glorioso brand britannico in Florida. “Gary ha lasciato un’eredità incredibile in questo sport“, ha dichiarato George Latus. “Per questo abbiamo deciso di rendergli omaggio con questa livrea. Ci saranno inoltre i famigliari di Gary a Daytona, sarà un’occasione per ricordare una delle leggende del motociclismo. Per non lasciare nulla al caso, Jason DiSalvo non soltanto indosserà i colori “vintage” Triumph Motorcycles, ma correrà con il #9 di Gary Nixon lasciando, soltanto per Daytona, il proprio #40. Quest’anno Triumph Motorcycles è tornata ufficialmente nei campionati AMA Pro Road Racing supportando il Latus Motors Racing, per una partnership inaugurata nell’ultima prova della Daytona SportBike 2011 al New Jersey Motorsports Park con DiSalvo ed il team Latus passati, a stagione in corso, da Ducati a Triumph nonostante la vittoria alla 200 miglia di Daytona e nelle due successive gare disputate all’Infineon Raceway di Sonoma. Senza dubbio Jason DiSalvo, ai comandi della Triumph Daytona 675R, risulta uno dei candidati alla vittoria alla Daytona 200, favorito anche da alcune concessioni regolamentari dell’AMA Pro Road Racing per la stagione 2012, su tutte uno sgravio del peso minimo di 15lbs (poco meno di 7kg), arrivando dalle 375lbs (170kg) del 2011 a 360lbs, pari a 163kg.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy