Daytona 200: Cory West sfiora la vittoria alla 200 miglia

Daytona 200: Cory West sfiora la vittoria alla 200 miglia

Al secondo anno porta Vesrah Suzuki ad un soffio dalla vittoria

Prendete un pilota al terzo anno da professionista, una squadra in crescita, ed ecco come si può sfiorare l’impresa. Alla 200 miglia di Daytona, per una manciata di millesimi (29 per l’esattezza), Cory West non è riuscito a conquistare la vittoria finale beffato al fotofinish da Jason DiSalvo. Il pilota di Oklahoma, 26 anni, è comparso nelle posizioni di testa al restart dopo aver navigato nella prima frazione in 4°-5° posizione.

Un super-risultato per il team Vesrah Suzuki, che quest’anno porta in pista una Suzuki GSX-R 600 versione 2011 preparata da Yoshimura, ma già in grado di lottare per la vittoria finale.

Il mio weekend non era iniziato benissimo“, ha ricordato Cory West. “Nelle prime prove ero 13° e son stato protagonista di un brutto highside nelle qualifiche. Siamo partiti dalla seconda fila con il settimo tempo, ma già nei primi giri avevamo un buon ritmo. Alla bandiera rossa viaggiavo in quinta posizione, ma grazie al restart sono tornato in lotta per la vittoria.

All’ultimo giro ho preso un bel rischio alla variante che mi è valso la leadership, ma purtroppo sono stato beffato per 29 millesimi. Dovrei essere deluso, ma in realtà sono molto felice, questo risultato per me e per la squadra vale davvero come una vittoria!“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy