BMW correrà nell’IDM Superbike con tre S1000RR

BMW correrà nell’IDM Superbike con tre S1000RR

BMW annuncia la partecipazione all’IDM SBK 2009

di Redazione Corsedimoto

La notizia era risaputa da parte degli addetti ai lavori, ma soltanto in giornata è arrivata l’ufficialità. BMW, per la stagione di esordio della S1000RR, ha deciso di puntare non solo sul Mondiale Superbike (dove correrà con i colori ufficiali e con la coppia di piloti Troy Corser/Ruben Xaus), ma anche sul campionato nazionale tedesco, ovvero l’IDM. La decisione è stata presa da tempo dai vertici di BMW Motorrad Motorsport, a cominciare dal (nuovo) responsabile Berti Hauser.

La ragione? Innanzitutto l’IDM Superbike è un ottico banco prova per sviluppare la 4 cilindri in proiezione 2010, quando si farà… sul serio anche (e soprattutto) a livello internazionale. Inoltre in madrepatria ci sarà la possibilità di scontrarsi con avversari competitivi quali Honda, Suzuki e Yamaha degli importatori nazionali senza scordarci della KTM, anche lei “ospite illustre” della serie teutonica.

BMW partirà nell’IDM Superbike un pò come la “favorita” per la conquista del titolo, se non altro per il dispiegamento di forze non indifferenti. Con la squadra ufficiale Alpha Racing, in collaborazione con Van Zon (compagine legata in passato al team Ten Kate, che nel 2002 portò in pista nella Supersport un certo Chris Vermeulen), correranno ben tre piloti, tutti in sella a delle S1000RR. Il primo è Werner Daemen, protagonista da diversi anni dell’IDM Superbike con le più disparate motociclette. Daemen, ingaggiato da BMW lo scorso autunno, sarà affiancato da Julian Mazuecos, 25enne promessa del motociclismo spagnolo con trascorsi nel Mondiale Endurance (con Kawasaki France) e, soprattutto, con un 2008 trascorso come tester BMW Motorrad Motorsport proprio della S1000RR Racebike. Piccola nota: oltre a correre nel campionato tedesco, Mazuecos sarà, per contratto, la prima scelta di BMW per sostituire eventualmente Corser e Xaus se infortunati nel mondiale.

Daemen, Mazuecos e… Filip Altendorfer. Sconosciuto ai più, non è passato inosservato in Germania, dove a soli 22 anni ha conquistato il trofeo monomarca Yamaha R6 guadagnandosi subito la fiducia di BMW. Se ne parla tanto bene di Altendorfer: vedremo quest’anno, quando dovrà correre con non poca pressione addosso.

Alessio Piana

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy