ASBK: via il monogomma, dal 2013 fornitura libera di Dunlop, Pirelli e Michelin

ASBK: via il monogomma, dal 2013 fornitura libera di Dunlop, Pirelli e Michelin

Scelta in controtendenza dell’IEG

Commenta per primo!

Concluso il contratto triennale stipulato nel 2010 con Dunlop, l’International Entertainment Group, promoter dal 2009 dell’Australian Superbike, ha deciso che dalla prossima stagione ci sarà la fornitura libera degli pneumatici da parte di tre case costruttrici: Dunlop, Michelin e Pirelli.

Una decisione in controtendenza rispetto ad altri campionati nazionali ed internazionali, ma dal #1 di IEG Yarrive Konsky motivata dal ridar nuovo impulso alla sfida tra “gommisti” con inevitabili benefici sul piano tecnico e sportivo per l’Australian Superbike
.
Se fino a questa stagione era stato fissato un tetto ai costi di 590 dollari australiani per ciascun set di pneumatici Dunlop, dal 2013 le tre aziende interessate dovranno offrire ai piloti un set di gomme dal costo non superiore ai 580 dollari australiani.

Sarà consentito per week-end l’utilizzo di un massimo di 3 pneumatici anteriori e 4 posteriori, selezionati tra due differenti compound omologati da Dunlop, Michelin e Pirelli.

Discorso simile anche per le classi Supersport e Superstock 600 (480 dollari australiani a set, 3 pneumatici anteriori e altrettanti posteriori), Superlites (350 dollari a set, 2 anteriori e altrettanti posteriori), con il “monogomma” che resterà in auge soltanto nell’Australian 250 Production, serie riservata alle 250cc 4 tempi derivate dalla produzione di serie, con Pirelli fornitore unico.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy