ASBK: test ufficiali a Phillip Island, la Honda con Wayne Maxwell al top

ASBK: test ufficiali a Phillip Island, la Honda con Wayne Maxwell al top

Herfoss è terzo con la Suzuki

Commenta per primo!

Insieme al mondiale di categoria, l’Australian Superbike il prossimo 27 febbraio a Phillip Island disputerà il primo appuntamento stagionale 2011 per un campionato che ha visto non pochi cambiamenti nel corso dell’inverno. “Promossi” nel palcoscenico internazionale gli ultimi due campioni quali Bryan Staring (2010, Cougar Bourbon Honda) e Josh Waters (2009, Suzuki Australia) wild card nel WSBK proprio sul tracciato di Victoria, nell’ASBK si è registrato il ritorno ufficiale della Honda, l’esordio a tempo pieno della BMW tra le Superbike e nuovi protagonisti al via della serie. Per gli addetti ai lavori i primi valori in campo sono arrivati grazie alla giornata di test ufficiale del 15 febbraio sempre a Phillip Island, dove il Team Honda Racing, struttura factory Honda Australia gestita dal Motologic Racing (che ha lasciato le Ducati per tornare con le CBR), ha dominato. Wayne Maxwell, vice-campione in carica e contendente al titolo nelle ultime due stagioni, è sceso sotto il record della pista per la categoria, sfruttando al meglio la Fireblade dotata di inedita centralina elettronica MoTec e forcella SMART. Protagonista anche nel mondiale Moto2 a Phillip Island con una Moriwaki del Matteoni Racing, Maxwell ha avuto la meglio su Jamie Stauffer, compagno di squadra e già campione ASBK nel 2006 e 2007 con Yamaha. La coppia Honda Racing, al terzo test invernale (due a Phillip Island), ha lasciato a distanza Troy Herfoss, già campione AMA Supermoto e, lo scorso anno, dell’Australian Supersport con la Suzuki ufficiale. Per il polivalente pilota australiano un buon avvio alla seconda presa di contatto con la GSX-R 1000 anche in prospettiva: con Josh Waters wild card nel mondiale con Yoshimura Suzuki, sarà lui l’unico portacolori a Phillip Island e nella maggior parte degli appuntamenti in calendario. A completare il lotto dei pretendenti al titolo c’è Glenn Allerton, 4° nella classifica ufficiosa dei tempi con la BMW S1000RR dell’Hepburn Motorsport. Il Campione 2008 dovrà in poche settimane adattarsi alla debuttante 4 cilindri di Monaco, risultando pur sempre uno dei candidati alla vittoria finale insieme a Craig Coxhell, campione 2003, oggi in Honda Demolition Plus G.A.S. Racing.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy