ASBK Symmons Plains Gara 2: torna al successo Waters, Allerton è Campione

ASBK Symmons Plains Gara 2: torna al successo Waters, Allerton è Campione

Giochi chiusi nell’ASBK 2011

Commenta per primo!

Nel gran giorno del ritorno alla vittoria di Josh Waters, l’Australian Superbike trova il proprio Campione 2011: Glenn Allerton, con una prova d’anticipo, chiude in quinta posizione Gara 2 a Symmons Plains conquistando il titolo in sella alla BMW S1000RR preparata dal Procon Racing e assistita direttamente da BMW Motorrad Australia. Per “Ninga”, già campione 2008 su Honda Motologic, la logica conseguenza di una stagione semplicemente fenomenale con sei vittorie nelle quattordici gare disputate, mancando l’appuntamento col podio soltanto in questa trasferta in Tasmania della categoria.

Scattato dalla prima fila dello schieramento di partenza, Allerton ha controllato la situazione anche a seguito della rovinosa caduta, causata da un contatto con Robert Bugden, nel corso della prima manche disputatasi nella giornata di ieri. Il pilota Procon Maxima BMW, con un gomito destro infortunato, ha stretto i denti riuscendo a chiudere in quinta posizione, sufficiente per festeggiare la conquista del titolo potendo così correre senza alcuna pressione tra sette giorni a Phillip Island per l’atto conclusivo della stagione 2011. Con Glenn Allerton riappropriatosi del numero 1, nulla ha potuto Jamie Stauffer, secondo in gara dopo quattro vittorie conseguite nelle ultime cinque gare, battuto da un Josh Waters in stato di grazia.

Costretto alla resa in Gara 1 per un problema tecnico all’undicesimo delle 16 tornate di Symmons Plains previste quando si stava involando verso la vittoria, il campione 2009 questa volta ha battuto la sfortuna guadagnandosi la seconda affermazione in un 2011 che lo ha visto impegnato “part-time” nell’ASBK, complici i concomitanti impegni internazionali con Yoshimura Suzuki nel mondiale di categoria con le positive wild card di Phillip Island, Salt Lake City e Portimao. Destinato ad un futuro nel BSB, Waters riporta la Suzuki al successo per un 1-3 della compagine diretta da Phil Tainton grazie al terzo posto di Troy Herfoss, tuttora campione australiano Supersport in carica nonchè ex-stella dell’AMA Supermoto (titolo nel 2008 prima del ritorno in madrepatria).

Vittoria di campionato alla BMW, successo parziale di Suzuki, alla Honda resta che celebrare un 2° posto con Jamie Stauffer (saldamente “runner-up” della stagione) ed un 4° con Wayne Maxwell, beffato in volata da Troy Herfoss per il podio. Se Glenn Allerton viene portato in trionfo, è una giornata di festa anche per la famiglia Waters: Josh vince l’assoluta, Brodie la ProStock (ex-Superstock 1000) sempre in sella ad una Suzuki GSX-R 1000 ufficiale, portandosi a -20 in classifica di campionato rispetto a Linden Magee (BMW Coastline Motorrad Racing). L’epilogo tra 7 giorni a Phillip Island per l’atto conclusivo dell’Australian Superbike 2011.

QBE Australian Superbike Championship 2011
Symmons Plains, Classifica Gara 2

01- Josh Waters – Team Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – 16 giri in 14’30.357
02- Jamie Stauffer – Team Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 1.850
03- Troy Herfoss – Team Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.274
04- Wayne Maxwell – Team Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 2.931
05- Glenn Allerton – Procon Maxima BMW – BMW S1000RR – + 4.068
06- Robert Bugden – Team Mack Trucks Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 5.219
07- Craig Coxhell – Demolition Plus GAS Honda Racing – Honda CBR 1000RR – + 10.977
08- Brodie Waters – Team Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 23.549 (ProStock)
09- Ben Henry – CUBE Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 23.889
10- Chris Trounson – Procon Maxima BMW – BMW S1000RR – + 23.899
11- Linden Magee – Coastline Motorrad Racing – BMW S1000RR – + 34.845 (ProStock)
12- Brett Simmonds – Remus Total Forklift – Honda CBR 1000RR – + 41.269 (ProStock)
13- Robert Morton – Motorcycle Scene – Yamaha YZF R1 – a 1 giro (ProStock)
14- Brett Kitchin – Epitome Australia – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro (ProStock)
15- Ryan Yanko – Yanko Racing – Honda CBR 1000RR – a 1 giro (ProStock)

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy