ASBK: ritorno vincente per Josh Waters nella categoria

ASBK: ritorno vincente per Josh Waters nella categoria

Successo a Symmons Plains

Archiviata la positiva prima esperienza come wild card nel mondiale Superbike con Yoshimura Suzuki (13° in Gara 2 a Phillip Island), Josh Waters è tornato in pista nell’Australian Superbike la settimana successiva, disponendo nuovamente della GSX-R 1000 di Suzuki Australia.

Il campione 2009 ci ha messo poco a ritornare protagonista, spiccando il nuovo record della pista di Symmons Plains (Tasmania) e, soprattutto, la vittoria in Gara 1, battendo sul filo di lana Wayne Maxwell (Team Honda Racing). Il pilota di Victoria non è riuscito a ripetersi nella seconda manche concludendo in quarta posizione, comunque la miglior Suzuki in classifica davanti ai compagni di squadra Troy Herfoss e Robert Bugden.

Venerdì pensavo di non avere nessuna possibilità di salire sul podio“, spiega Waters. “Nelle prime prove ho trovato qualche difficoltà a riadattarmi alla moto e alle gomme, vi assicuro che tra la GSX-R del mondiale e dell’ASBK e tra Pirelli e Dunlop ci sono tante differenze.

Vincere in Gara 1 è stata una grande svolta in positivo. La squadra ha lavorato duramente, io ho trascorso del tempo parlando con Shawn Giles (suo ex-compagno di squadra, tre volte campione ASBK che ha appeso quest’anno il casco al chiodo diventando consulente di Suzuki Australia, ndr) e mi ha dato delle indicazioni che poi si sono rivelate azzeccate.

Abbiamo cercato di caricare di più l’anteriore e la moto era più stabile in frenata, questo mi ha consentito di attaccare e vincere in Gara 1. Purtroppo nella seconda manche non avevamo lo stesso passo dei primi, ma adesso posso comunque guardare in positivo a Darwin, un tracciato che mi piace molto“.

Josh Waters è ormai fuori dai giochi-campionato complice l’assenza forzata di Phillip Island, pagando 51 punti dal leader Glenn Allerton vincitore di 3 delle 4 gare fin qui disputate.

Potrà comunque consolarsi con la confermata wild card nel WSBK al Miller Motorsports Park il prossimo 30 maggio, dove “Yoshi Josh” potrà disporre di una nuova GSX-R 1000 “evoluzione” preparata sempre da Yoshimura.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy