ASBK: questo weekend a Symmons Plains si decide il campionato

ASBK: questo weekend a Symmons Plains si decide il campionato

Bryan Staring Vs Wayne Maxwell

Commenta per primo!

In Tasmania, sul circuito di Symmons Plains, si decide questo fine settimana l’Australian Superbike 2010. Due piloti ancora in corsa per la vittoria finale di campionato: Bryan Staring, 23 anni già campione Supersport 2009, e Wayne Maxwell, 27enne esperto pilota australiano costretto ad inseguire a 18.5 punti di distacco. Sarà un bel finale per la categoria pronta ad eleggere il nuovo campione a seguito di una stagione che ha tolto di scena Josh Waters, vincitore nel 2009, costretto ad abdicare dal trono per l’infortunio rimediato nei test dell’American Superbike a Willow Springs con la Suzuki ufficiale. Alla vigilia dell’evento decisivo per le sorti del campionato Bryan Staring risulta, indubbiamente, il grande favorito. Campione Supersport 2009, quest’anno è passato al team ufficiale Cougar Bourbon Honda vincendo cinque delle dieci gare disputate, ricevendo addirittura la chiamata da HM Plant Honda per correre due gare nel British Superstock 1000 a Snetterton e Brands Hatch dove ha sfiorato il podio (4°). A soli 23 anni è la nuova stella dell’ASBK, tanto che vanta già buone offerte per correre in Europa l’anno prossimo. Dalla sua Staring vanta 18.5 punti di vantaggio su Wayne Maxwell che potrà contare sull’esperienza ad alti livelli nella categoria. Rimasto fedele a Honda pur passando da Motologic al Demolition Plus G.A.S. Racing, il pilota di Victoria ha vinto soltanto 3 gare, ma con la sua costanza è rimasto in corsa per la vittoria finale. L’unico rammarico? L’amara conclusione del weekend a Phillip Island dove ha corso con la Moriwaki del team Matteoni, protagonista nelle prove (addirittura 2° nel Warm Up), è caduto nei primi giri con conseguente “battibecco” (virgolette d’ordinanza) con Hector Faubel e multa di 5.000 dollari al seguito. Vorrà rifarsi nell’ASBK, obbligato a vincere le due gare in Tasmania per recuperare lo svantaggio su Staring: missione quasi impossibile, anche perchè ci sarannno tanti piloti ad inserirsi nella lotta. Su tutti Josh Waters, tornato in gara nella tappa extra-campionato a Phillip Island in concomitanza con la MotoGP, riuscendo a vincere Gara 2 con la sua Suzuki ufficiale. Recuperato dall’infortunio, probabilmente sarà il pilota da battere a Symmons Plains. Tra i sicuri protagonisti anche Jamie Stauffer, finalmente competitivo con la Ducati ufficiale del Motologic Racing tanto da vincere Gara 3 a Phillip Island “MotoGP Round”, primo trionfo per questa nuova accoppiata. Sarà da seguire anche Craig Coxhell con la BMW, dominatore della Superstock 1000 e presenza fissa della top-5, mentre è a rischio la partecipazione dell’esperto tri-campione ASBK Shawn Giles, infortunatosi alla clavicola: lo rivedremo sicuramente alla 6 ore di Phillip Island che nel mese di dicembre chiuderà la stagione 2010 del motociclismo australiano.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy