ASBK Phillip Island: weekend difficile per Jamie Stauffer

ASBK Phillip Island: weekend difficile per Jamie Stauffer

Altri pensieri per il pluri-campione della serie

Quanto si ha, giustamente, la mente altrove è difficile concretizzare qualcosa di buono. Questo è quanto capitato a Jamie Stauffer a Phillip Island, teatro del primo appuntamento del 2009 dell’Australian Superbike. Il pluri-campione della categoria ha infatti raccolto ben poco, lottando per le posizioni di rincalzo, ma è stato ampiamente giustificato dal fatto che i pensieri erano rivolti al figlio Max, in cura al John Hunter Hospital dopo che alla vigilia dell’inizio del campionato gli è stata diagnosticata una forma di leucemia.

Jamie Stauffer ha chiuso le due gare valevoli per il punteggio in settima posizione, portando a casa un bottino complessivo di 28 punti. Per Stauffer e Yamaha Motor Australia si è trattato anche del debutto della nuova YZF-R1, approntata solo nelle ultime settimane tanto che alla vigilia si pensava di correre con il vecchio modello, con il quale si avevano più kilometri di esperienza alle spalle.

Per Jamie Stauffer questo era l’ultimo dei pensieri: in queste settimane, insieme alla moglie Emma, staranno vicini allo sfortunato figlioletto Max, e ripenseranno alle corse solo in un secondo momento.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy