ASBK Phillip Island Gara 1: corsa spettacolare, vince Maxwell per 87 millesimi

ASBK Phillip Island Gara 1: corsa spettacolare, vince Maxwell per 87 millesimi

Waters battuto in volata

Commenta per primo!

Una delle più belle gare della stagione 2011 per l’Australian Superbike. Sul mitico tracciato di Phillip Island Wayne Maxwell e Josh Waters hanno dato vita ad uno splendido duello per la vittoria, risolto soltanto in volata al fotofinish a vantaggio del portacolori Honda Australia, vincitore di un soffio per l’inezia di 87 miseri millesimi. A suo solito velocissimo sul tracciato di Victoria (trionfo il mese scorso nel round extra-campionato insieme alla MotoGP, affermazione alla 6 ore di Phillip Island ed un’impressionante wild card nel mondiale Moto2 lo scorso anno con la Moriwaki del team Matteoni), Maxwell ha contrastato Waters per tutte e 12 le tornate previste di Gara 1, sferrando l’attacco decisivo soltanto nel finale.

Nella discesa della “Lukey Heights”, verso il tornantino “MG” ,il vice-campione in carica ha passato all’interno Josh Waters riuscendo ad amministrare l’esiguo vantaggio in volata sul rettilineo dei box intitolato a Wayne Gardner: 0″087 al responso del cronometro, sufficienti per celebrare la seconda vittoria stagionale. In più Maxwell ha di fatto riaperto i giochi per il ruolo di “runner-up” del campionato, favorito dalla caduta al terzo giro nei pressi della curva “Siberia” del compagno di squadra Jamie Stauffer, ora distante soltanto 6 punticini al secondo posto nella classifica generale.

Con Stauffer fuori dai giochi e la coppia di testa costantemente sotto l’1’34”, gli altri protagonisti dell’Australian Superbike si sono confrontati per il terzo gradino del podio con il campione 2011 Glenn Allerton a spuntarla sempre in volata per una manciata di centesimi nei confronti della coppia di casa Suzuki-PTR Troy Herfoss e Robert Bugden, mettendo in mostra le doti velocistiche della propria BMW S1000RR contraddistinta dal #1 in pieno rettilineo beffando le due Gixxer preparate dal Phil Tainton Racing.

Con più soltanto una manche da disputarsi, Glenn Allerton già Campione, il duello tutto in casa Honda Racing tra Maxwell e Stauffer per la seconda posizione, resta più soltanto una possibilità per salvare il bilancio 2011 per Craig Coxhell, soltanto 6° con la G.A.S. Honda a precedere Chris Trounson (Procon Maxima BMW), Ben Henry (CUBE Racing Suzuki) e Trent Gibson (G.A.S. Honda). Niente da fare invece per Ben Attard, fuori gioco a due giri dalla bandiera a scacchi con la Aprilia RSV4 del Trinder Brothers Racing.

QBE Australian Superbike Championship 2011
Phillip Island, Classifica Gara 1

01- Wayne Maxwell – Team Honda Racing – Honda CBR 1000RR – 12 giri in 19’01.363
02- Josh Waters – Team Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.087
03- Glenn Allerton – Procon Maxima BMW – BMW S1000RR – + 14.496
04- Troy Herfoss – Team Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 14.522
05- Robert Bugden – Team Mack Trucks Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 14.732
06- Craig Coxhell – Demolition Plus G.A.S. Honda – Honda CBR 1000RR – + 40.128
07- Chris Trounson – Procon Maxima BMW – BMW S1000RR – + 44.928
08- Ben Henry – CUBE Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 45.197
09- Trent Gibson – Demolition Plus G.A.S. Honda – Honda CBR 1000RR – + 57.209
10- Ralph Mammoliti – Causeway Kawasaki – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro
11- Ben Attard – The i-Style Natural Aprilia Racing – Aprilia RSV4 – a 2 giri

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy