ASBK: Kawasaki Australia si prepara per Queensland

ASBK: Kawasaki Australia si prepara per Queensland

Kevin Curtain in primis

Commenta per primo!

Quest’anno Kawasaki Australia era partita con grandissime ambizioni nell’ASBK, forte di una Ninja ZX-10R finalmente messa a punto e di un pilota, Kevin Curtain, che con la propria esperienza e velocità poteva concretizzare il salto di qualità per agganciare le posizioni di vertice. Finora, per varie vicissitudini e problemi, l’ex protagonista del Mondiale Supersport non ha rispettato le aspettative, e così la Kawasaki è rimasta indietro in classifica nel primo appuntamento di Phillip Island, non figurando nemmeno nelle prove dell’evento (poi annullato per la disgrazia di Judd Greedy) a Simmons Plains. Per le prossime gare dell’Australian Superbike Kawasaki Racing Team punta a lottare per piazzamenti a podio e vittorie, come ha dichiarato in un’intervista al sito ufficiale del campionato Dave Cullen, team manager della squadra con una grandissima esperienza nel Motomondiale (avendo lavorato con piloti quali Doohan, Lawson, Roberts e Mamola).

Penso che per il prossimo round di Queensland possiamo esser competitivi in Superbike“, afferma Cullen. “Credo sia un tracciato che ben si adatta alle caratteristiche della nostra moto, in più poter contare su di un pilota come Kevin (Curtain) aiuterà nella messa a punto“.

Va detto che Dave Cullen, soprannominato “Radar” (un pò come Daniele Romagnoli, team manager di Jorge Lorenzo al team Fiat Yamaha MotoGP), conosce da tempo Curtain, avendoci già lavorato insieme nei loro trascorsi in Yamaha sempre nei campionati australiani.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy