ASBK: Josh Hook ben figura all’esordio con la Honda Superbike

ASBK: Josh Hook ben figura all’esordio con la Honda Superbike

Buoni risultati con la Fireblade

Commenta per primo!

Sfiorata la conquista del titolo australiano Supersport, per Josh Hook, classe ’92 di Taree dai trascorsi nella Red Bull MotoGP Rookies Cup, mondiale 125 GP (due wild card a Phillip Island) e Australian Superlites, si prospetta in ottica 2013 un passaggio all’Australian Superbike sempre con il Team Honda Racing.

Conclusa una più che positiva stagione nell’Australian Supersport con diverse vittorie all’attivo (subito all’esordio a Phillip Island) ed il secondo posto nella classifica di campionato, Hook nelle ultime settimane ha avuto modo di provare e correre con la Honda CBR 1000RR preparata dal Motologic Racing ed iscritta sempre sotto le insegne del Team Honda Racing, formazione di riferimento Honda Australia nella categoria.

Dopo un trionfale esordio a Phillip Island nell’ambito del Victorian Road Racing Championship (3 vittorie su 3 gare disputate), nel round extra-campionato dell’ASBK in occasione dell’AirAsia Australian Motorcycle Grand Prix del Motomondiale è rimasto costantemente nella top-10 con 6° posto in Gara 2 quale miglior risultato e l’ottavo posto finale nel “GP”.

Hook, quest’anno impegnato con successo anche nell’Asia Dream Cup (monomarca destinato ai giovani talenti del motociclismo asiatico su Honda CBR 250R) conquistando due vittorie tra Autopolis e Pen Bay, si è trovato a meraviglia con la Honda CBR 1000RR Fireblade Superbike.

Gara dopo gara ho fatto dei grandi progressi: ho migliorato i miei tempi sul giro di oltre 1″, sono davvero soddisfatto perchè ho avvicinato i più veloci piloti dell’ASBK. Quello di Phillip Island è stato un buon weekend, così come tutto il 2012: far parte del Team Honda Racing è il massimo per un pilota, di questo devo ringraziare Paul Free, Honda e tutti i partner del team“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy