ASBK: il Sydney Motorsport Park ospita il terzo round 2013

ASBK: il Sydney Motorsport Park ospita il terzo round 2013

Si corre a Eastern Creek

Commenta per primo!

Conclusa la lunga sosta, l’Australian Superbike il prossimo fine settimane tornerà in pista per il terzo appuntamento stagionale valevole per la classifica di campionato al Sydney Motorsport Park, nuova denominazione del tracciato di Eastern Creek, fino al 1994 presenza fissa nel calendario iridato del Motomondiale. Trascorsi ben 2 mesi dal secondo round andato in scena nel giugno scorso al Queensland Raceway di Willowbank, i protagonisti della serie sotto egidia MA (Motorcycling Australia) e promossa da IEG (International Entertainment Group) si confronteranno per due gare in programma nella giornata di domenica 4 agosto con il pronostico più incerto che mai. Se all’esordio stagionale di Symmons Plains in Tasmania Glenn Allerton, Campione 2008 e 2011 della categoria, ha letteralmente spazzato via la concorrenza in sella alla BMW HP4 preparata dal Next Gen Motorsports con il supporto ufficiale di BMW Motorrad Australia e Pirelli, a seguito di problemi riscontrati nella seconda manche di Willowbank (guasto ai freni e partenza dal fondo dello schieramento) “Ninga” ha vanificato una concreta chance di concretizzare una fuga in classifica, consentendo ai suoi più diretti avversari di rifarsi sotto. Suzuki all'attacco con Maxwell (47) e Bugden (6) Al terzo anno consecutivo da pilota BMW, incaricato dello sviluppo della nuova HP4 e delle specifiche Pirelli per l’Australian Superbike, Glenn Allerton con 3 vittorie nelle 4 gare sin qui disputate a Eastern Creek si presenterà con 94 (su 100) all’attivo, 14 lunghezze di vantaggio rispetto al vice-Campione in carica Wayne Maxwell, passato dopo quattro anni da Honda a Suzuki con la GSX-R 1000 preparata dal Phil Tainton Racing ed iscritta sotto le insegne del Team Suzuki Australia, vincitore del “Non Championship Round” di Phillip Island (disputatosi in concomitanza con il mondiale di categoria), ma tuttora alla ricerca dell’effettiva prima affermazione con la “Gixxer” nella serie. Un traguardo, a sorpresa, raggiunto al Queensland Raceway dal proprio compagno di squadra Robert Bugden, in trionfo in Gara 2 conquistando un’affermazione che gli mancava da tempo immemore, rilanciando così le proprie quotazioni in campionato tanto da avvicinare di 1 sola lunghezza il più quotato team-mate. Il layout del rinnovato Sydney Motorsports Park sembra poter, quantomeno sulla carta, favorire il “pacchetto” Suzuki-Dunlop, tesi ribadita dalla giornata di test ufficiali disputatasi il 20 giugno scorso con Wayne Maxwell il più veloce in pista a scapito del suo ex-compagno di squadra al Team Honda Racing Jamie Stauffer, costretto ad inseguire per un avvio non proprio positivo di stagione per Honda Motologic tanto da vedersi scavalcato nelle gerarchie dal proprio giovane compagno di squadra Joshua Hook, quarto in campionato e già sul podio a Willowbank al suo secondo gettone di presenza tra le Superbike. Honda cerca il riscatto Honda punta al riscatto con Stauffer e Hook reduci dall’impegno alla 8 ore di Suzuka (schierati dal pluri-decorato team Sakurai Honda), da seguire con interesse nel fine settimana in quel di Eastern Creek anche potenziali outsider come il Campione ProStock in carica Linden Magee (BMW Next Gen Motorsports) o “privati” in evidenza del calibro di Glenn Scott (Honda Fireblade del Team Insure My Ride Racing) e, con Suzuki, Beau Beaton (Racers Edge Performance), Ben Henry (CUBE Racing) più Chas Hern (C.M. Racing Team), sfortunatissimo al Queensland Raceway. QBE Australian Superbike Championship 2013 La Classifica di Campionato 01- Glenn Allerton – Next Gen Motorsports – BMW HP4 – 94 02- Wayne Maxwell – Team Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – 80 03- Robert Bugden – Team Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – 79 04- Josh Hook – Team Honda Racing – Honda CBR 1000RR – 67 05- Jamie Stauffer – Team Honda Racing – Honda CBR 1000RR – 66 06- Glenn Scott – Team Insure My Ride Racing – Honda CBR 1000RR – 54 07- Beau Beaton – Racers Edge Performance – Suzuki GSX-R 1000 – 49 08- Linden Magee – Next Gen Motorsports – BMW HP4 – 43 09- Phil Lovett – Lovett’s Earthmoving – Kawasaki ZX-10R – 38 10- Ben Henry – CUBE Racing – Suzuki GSX-R 1000 – 34

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy