ASBK: dopo Phillip Island campionato più aperto che mai

ASBK: dopo Phillip Island campionato più aperto che mai

Tre piloti in 9 punti

Commenta per primo!

Manca un solo appuntamento alla chiusura dell’Australian Superbike 2009, e mai come quest’anno c’è una battaglia apertissima per il titolo. Alle luce delle gare di Phillip Island in concomitanza con il Motomondiale, due di quattro valide per la classifica di campionato, ci sono ben tre piloti racchiusi in nove punti, tutti potenzialmente in corsa per il titolo che sarà assegnato sempre sul circuito nei pressi di Melbourne il secondo fine settimana di novembre.

Glenn Allerton, due volte terzo a Phillip Island, resiste al vertice della classifica con 253 punti, determinato a bissare il trionfo storico del 2008 quando riuscì a riportare la Honda al successo dopo anni di totale dominio Yamaha. Allerton, tuttavia, ha depauperato il proprio vantaggio, ritrovandosi con due miseri punti sul più diretto inseguitore.

Questi è Josh Waters, che da quando dispone della nuova GSX-R 1000 K9 schierata dal team ufficiale Joe Rocket Suzuki, nonostante qualche problema, ha raccolto più punti e giri record di tutti. Il riaggancio in classifica è riuscito, adesso dovrà dare il massimo per regalare il titolo alla casa di Hamamatsu.

Il pilota più in forma del momento resta comunque Wayne Maxwell, adesso a 9 punti dal compagno di squadra al team Motologic Racing. Per il 27enne pilota australiano (compiuti proprio domenica) in vista dell’ultima prova c’è comunque un dato interessante: delle ultime 6 gare disputate a Phillip Island ne ha vinte quattro senza mai scender sotto del secondo gradino del podio. Sarà lui il grande favorito?

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy