ASBK: divorzio tra Ducati Motologic Racing e Jordan Burgess

ASBK: divorzio tra Ducati Motologic Racing e Jordan Burgess

Nuovi obiettivi per la prossima stagione

Commenta per primo!

Dopo un solo anno di collaborazione si conclude il rapporto tra Jordan Burgess ed il Ducati Motologic Racing. Insieme quest’anno nell’Australian Superbike, Burgess non è riuscito a ottenere risultati convincenti con la Ducati 1198R preparata dalla squadra ufficiale Ducati Australia nella categoria, nonostante l’impegno del pilota e del team con diversi test programmati proprio per consentirgli di trovare il giusto feeling.

Vice-campione dell’Australian Superstock nel 2009, adesso Burgess proverà a rilanciarsi guidando una 4 cilindri in vista della prossima stagione dove spera di essere al via anche in qualche gara del campionato americano per acquisire una maggiore esperienza.

Quest’anno per me è stato molto difficile“, ha spiegato Jordan Burgess. “Ho dato tutto, anche la squadra ha lavorato duramente, ma non è servito a trovare fiducia in sella alla moto. Sono caduto, mi sono fatto male e ho rimediato anche un infortunio che non mi ha certo aiutato.

A volte va così e quest’anno è stato comunque un’esperienza in più. Adesso non mi resta che pensare al 2011, spero di poter disporre di una moto competitiva e, ovviamente, a 4 cilindri, tipologia di moto che mi piace e mi son sempre trovato a mio agio. Spero di annunciare presto novità“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy