ASBK: a Phillip Island tutto il supporto alla World SBK

ASBK: a Phillip Island tutto il supporto alla World SBK

Tutto il programma di Phillip Island

di Redazione Corsedimoto

Quest’anno si fa sul serio. Se nelle altre stagioni la gara di supporto al Mondiale Superbike non contava in termini di punti per il Campionato Australiano, da quest’anno lo sarà. Anche grazie all’arrivo di un nuovo sponsor il celeberrimo circuito australiano, che oltre alla World Superbike ospita anche un evento della MotoGP, rientrerà a far parte del calendario dell’Australian Superbike Championship come gara di apertura.

Con la presenza della Historic Class, la categoria relativa alle moto storiche, il weekend ospiterà la bellezza di 12 gare, con le ben 9 di supporto che si disputeranno nei giorni di Venerdì e Sabato, prima di lasciare spazio alle classi del mondiale nell’ultima giornata di gara. Per quanto riguarda la categoria Superbike, c’è da attendersi della bagarre tra il campione in carica Glenn Allerton su Honda e il sempre competitivo, soprattutto su questo circuito, Jamie Stauffer su Yamaha. Gli altri pretendenti alla vittoria sono l’altro Stauffer, Daniel sempre su Yamaha, l’ex campione Kevin Curtaincon la Kawasaki, Craig Coxhell su Honda e Shawn Giles con la Suzuki.

Nelle fila della Supersport i papabili per la vittoria sembrano essere cinque, di cui tre in sella a una Yamaha: Jamie Stauffer, Bryan Staring (wild card nella scorsa stagione del mondiale Supersport) e Scott Charlton, mentre Ben Attard monterà su una Kawasaki e Judd Greedy su Suzuki.

La particolarissima Historic Class farà da contorno con i modelli che hanno fatto la storia degli anni ’80 del motociclismo mondiale, regalando così qualche attimo di nostalgia ai spettatori presenti sul tracciato di Melbourne.

Valerio Piccini

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy