Arnaud Vincent correrà nella Superbike francese

Arnaud Vincent correrà nella Superbike francese

L’ex iridato 125 torna a correre in madrepatria nel campionato nazionale Superbike

di Redazione Corsedimoto

Di Arnaud Vincent tutti ci ricorderemo della sua grande stagione nel Motomondiale Classe 125 nel 2002, culminato con la conquista del titolo iridato davanti a Manuel Poggiali e Dani Pedrosa. Dopo quel successo, il nulla o quasi, spesso non per causa sua: il passaggio ad una KTM ancora “acerba” nella ottavo di litro, moto non competitive in 250cc prima e Supersport poi. Adesso Arnaud Vincent ha deciso di ripartire e rilanciare le proprie quotazioni correndo in madrepatria.

Vincent sarà infatti uno degli attesi protagonisti del FSBK, ovvero il Campionato Francese Superbike, dove ha raggiunto l’accordo con il Duterne Racing Parts di Stephane Duterne, pilota di esperienza internazionale fino alla scorsa stagione, oggi dedicatosi completamente ad un ruolo manageriale. Vincent affiancherà il riconfermato Philippe Lagallo disponendo di un pacchetto tecnico assolutamente competitivo: pneumatici Dunlop, freni Carbone Lorraine e, soprattutto, la nuovissima Yamaha YZF-R1. Non ancora disponibile, Arnaud Vincent è così sceso in pista ad Almeria con la R1 versione 2008, prendendo confidenza con moto, squadra e campionato.

“Con la squadra mi sono trovato subito bene”, afferma Arnaud Vincent, “in più come me ha tanta voglia di risalire la classifica e puntare in alto. Parlando della Moto, la R1 seppur in versione 2008 è molto competitiva: la potenza è incredibile, pertanto sono fiducioso pensando alla R1 2009”. La nuova Superbike di Iwata arriverà in questi giorni al team di Duterne, e prima dell’inizio di campionato (previsto per il 5 aprile a Ledenon) ci sarà occasione di testarla in una sessione di test con la partecipazione, naturalmente, dello stesso Arnaud Vincent.

Prima di chiudere, una curiosità: Vincent quest’anno correrà con il numero 31, non essendo disponibile il “suo” storico #21 (già di proprietà di Emeric Jonchiere).

Alessio Piana

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy