American Superbike: Tommy Hayden spera di trovare una moto

American Superbike: Tommy Hayden spera di trovare una moto

Attualmente a piedi dopo il divorzio con Yoshimura Suzuki

Commenta per primo!

Ha sorpreso un pò tutti la notizia del divorzio, per problemi di budget di American Suzuki Corporation, di Tommy Hayden dal team Rockstar Makita Suzuki. Dal 2007 pilota ufficiale della casa di Hamamatsu nell’AMA/American Superbike, l’ex campione Supersport si ritrova attualmente senza una moto lasciando la propria GSX-R 1000 a Chris Clark, destinato ad affiancare il riconfermato vice-campione 2010 Blake Young.

Tommy è logicamente deluso da questa decisione di Yoshimura Suzuki, confidando a Roadracingworld.com la speranza di trovare quanto prima una moto anche se, di questi tempi, non sarà facile, specie per un pilota professionista (e quindi ben retribuito) di 31 anni.

Sto parlando con diverse persone in vista del 2012, ma per il momento non c’è niente di concreto o di particolarmente interessante“, spiega Tommy Hayden. “Tutti stanno chiudendo i piani e budget in questo periodo, a me non resta altro che stare alla finestra.

La mia unica prerogativa è di correre per vincere: se non ci sarà questa possibilità, per me non ha senso correre. Mi sento un pilota di anno in anno migliore, non è il massimo ritrovarmi senza una moto. L’unico aspetto positivo è che non sono un ragazzo di 20 anni a ritrovarmi in questa situazione…“

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy