American Superbike: Tommy Hayden sfiora il titolo

American Superbike: Tommy Hayden sfiora il titolo

Deluso per la mancata conquista del campionato

Commenta per primo!

Con il ritiro di Mat Mladin, questo doveva essere l’anno di Tommy Hayden nelle intenzioni del team Rockstar Makita Suzuki. Già campione in Supersport e Superstock, era pronto al grande salto per vincere anche tra le Superbike dopo aver vissuto due stagioni “imparando” anche da Ben Spies e dallo stesso Mat Mladin.

Da parte sua Hayden ha cercato sempre di dare il massimo, ma per una serie di circostanze nulla ha potuto nel confronto con Josh Hayes chiudendo il campionato in seconda posizione assoluta con 6 vittorie all’attivo e con soli 14 punti di svantaggio rispetto al campione 2010.

Tommy è rimasto ovviamente deluso da questo epilogo, anche se confida in un 2011 di livello per vincere, finalmente, il titolo dopo che quest’anno Yoshimura Suzuki ha terminato una serie di 7 trionfi consecutivi.

Sono deluso perchè credevo nella possibilità di vincere il campionato“, spiega Tommy Hayden. “Abbiamo iniziato la stagione alla grande, ma nelle ultime gare abbiamo perso terreno incontrando un pò troppi problemi. Già alla vigilia di Barber (ultima tappa 2010, ndr) eravamo indietro di parecchi punti, sarebbe stato utile un miracolo.

Di sicuro da questa stagione ho imparato molto e mi preparerò al meglio per il 2011 dove l’obiettivo resta sempre lo stesso, ma con un pò di esperienza in più ad alti livelli per conquistare il campionato“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy