American Superbike: Suzuki conquista il titolo marche

American Superbike: Suzuki conquista il titolo marche

Consolazione dopo il mancato successo di Hayden

Commenta per primo!

Dopo sette anni la Suzuki ha mancato la conquista del titolo piloti nell’American Superbike, con Tommy Hayden battuto dalla Yamaha di Josh Hayes non riuscendo a succedere nell’albo d’oro al suo ex-compagno di squadra Mat Mladin vincitore nel 2009 prima di annunciare il ritiro dalle corse.

American Suzuki si è comunque potuta consolare dell’affermazione nella classifica costruttori, con l’ennesimo titolo marche andato alla casa di Hamamatsu.

Il merito, oltre che a Tommy Hayden, va a dividersi anche tra Blake Young e Jake Zemke che hanno portato punti preziosi grazie alle loro vittorie nel corso della stagione.

La Suzuki nell’American Superbike è rappresentata ufficialmente da tre team: Rockstar Makita Suzuki (Tommy Hayden e Blake Young), Jordan Suzuki (Jake Zemke, Brett McCormick e Aaron Yates) più M4 Monster Energy Suzuki (John Hopkins e Chris Ulrich).

Le tre squadre hanno già confermato la propria partecipazione al campionato 2011, anche se restano da decidere i piloti soprattutto ai team di Michael Jordan e John Ulrich.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy