American Superbike: Rockstar Makita Suzuki “libera” Young

American Superbike: Rockstar Makita Suzuki “libera” Young

Correrà nel WSBK a Donington Park questo fine settimana

Commenta per primo!

Poco dopo l’uscita del comunicato Suzuki Alstare, il team Rockstar Makita Suzuki ha rilasciato un’ulteriore nota in merito alla partecipazione di Blake Young al prossimo appuntamento del Mondiale Superbike a Donington Park. In poche parole viene espressa la soddisfazione per questo accordo “internazionale” sempre in casa Suzuki, con il team che ha ammesso di aver “liberato” solo per Donington il proprio pilota.

D’altronde Blake Young, che si unirà a Jamie Hacking tra i piloti dei campionati AMA Pro Racing in azione nel WSBK, ha già ammesso che nel 2010 correrà ancora nell’American Superbike, con l’obiettivo di maturare per poi solo in un prossimo futuro trasferirsi in Europa.

Va detto che Young e Hacking non sono gli unici piloti dei campionati AMA vicini al World Superbike, dato che diversi riders sono in trattativa per la stagione 2010 anche con squadre ufficiali, anche per via dell’esperienza di quanto accaduto con Ben Spies.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy