American Superbike Road America Qualifiche 1: vola Hayes

American Superbike Road America Qualifiche 1: vola Hayes

Seguono le Suzuki Yoshimura, Bostrom in difficoltà

Per il quarto appuntamento stagionale l’American Superbike fa tappa sul “mitico” tracciato Road America di Elkhart Lake, un circuito tecnico in grado di esaltare le doti di guida dei migliori interpreti della Superbike made in USA. Su tutti Josh Hayes, campione in carica, autore del best time nell’inaugurale sessione di qualifiche ufficiali del week-end in 2’12″869 con la Yamaha YZF R1 preparata dal Graves Motorsports. Il pilota dello stato del Mississipi ha staccato i suoi più diretti inseguitori di mezzo secondo, a cominciare da Blake Young reduce dal trionfo di 6 giorni or sono al Miller Motorsports Park battendo proprio Hayes.

La Suzuki insegue la Yamaha #1 come confermato dal terzo crono di Tommy Hayden (Rockstar Makita Suzuki) e dal quarto di Martin Cardenas (M4 Suzuki), l’unico “outsider” che sembra in grado di agganciarsi costantemente al terzetto di testa. La dimostrazione arriva dal raffronto cronometrico dove il pilota colombiano, campione Daytona SportBike in carica, paga 7 decimi, staccando di gran lunga gli altri piloti in gara nell’American Superbike.

Tra questi figura il sempreverde Larry Pegram, quinto pagando 1″7 al cronometro con la BMW S1000RR sviluppata in proprio pur con l’apporto economico di BMW Motorrad North America, lasciandosi alle spalle un’altra BMW seppur privata di Chris Peris, buon sesto con il Team Iron Horse ESP. Proseguono le difficoltà in casa Jordan Suzuki: nonostante la nuova GSX-R 1000 Ben Bostrom non riesce ad andar oltre la settima posizione pagando 2″ di svantaggio dalla vetta.

Non va meglio a Roger Hayden, nono con la “Gixxer” che veste i colori National Guard, seguito da Steve Rapp (San Diego BMW) e dal rientrante Jason Farrell (Kawasaki del Speed Tech Performance). Geoff May con la Buell 1125R ufficiale è 13° proprio davanti a JD Beach che con la Kawasaki dell’Attack Performance aveva sorpreso tutti a Salt Lake City ritrovandosi 4° prima di una caduta senza conseguenze. Il 19enne ex campione AMA SuperSport, AMA Flat Track e Red Bull Rookies Cup proverà a recuperare terreno nel secondo turno di qualifiche ufficiali in vista delle due gare in programma nel weekend di Elkhart Lake.

AMA Pro National Guard American Superbike 2011
Road America, Classifica Qualifiche 1

01- Josh Hayes – Monster Energy Graves Yamaha – Yamaha YZF R1 – 2’12.869
02- Blake Young – Rockstar Makita Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.452
03- Tommy Hayden – Rockstar Makita Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.593
04- Martin Cardenas – M4 Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.738
05- Larry Pegram – Foremost Insurance – Pegram Racing – BMW S1000RR – + 1.791
06- Chris Peris – Team Iron Horse BMW ESP – BMW S1000RR – + 1.812
07- Ben Bostrom – Jordan Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.091
08- Chris Clark – Y.E.S. Pat Clark Sports Graves – Yamaha YZF R1 – + 2.410
09- Roger Hayden – National Guard Jordan Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.684
10- Steve Rapp – San Diego BMW/Locust Powered by Lee’s Cycle – BMW S1000RR – + 3.302
11- Jason Farrell – Speed Tech Performance – Kawasaki ZX-10R – + 3.632
12- David Anthony – ADR Fly Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 3.693
13- Geoff May – Amsoil Erik Buell Racing – Buell 1125R – + 3.963
14- JD Beach – Cycle World Attack Performance – Kawasaki ZX-10R – + 4.030
15- Tony Kasper – Team Iron Horse BMW ESP – BMW S1000RR – + 6.608
16- Jordan Burgess – ADR Fly Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 7.359
17- Brian Hall – Schaumburg Audi – Kawasaki ZX-10R – + 8.111
18- Reese Wacker – Wacker Racing LLC – Suzuki GSX-R 1000 – + 8.656
19- Trent Gibson – Seven Sports – Suzuki GSX-R 1000 – + 9.201
20- Eric Haugo – Viking Moto – Suzuki GSX-R 1000 – + 10.642
21- Eric Pinson – Go 4 One – BMW S1000RR – + 10.652

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy