American Superbike: proseguono i problemi per Ben Bostrom

American Superbike: proseguono i problemi per Ben Bostrom

Problemi tecnici in Gara 2 a Road America per BB

Si aspettava decisamente miglior fortuna Ben Bostrom in questa sua avventura nell’American Superbike con il team Jordan Suzuki. Nonostante la disponibilità della nuova GSX-R 1000 a partire dal round di Salt Lake City, l’ex campione AMA Superbike, Supersport, Supermoto e vincitore della 200 miglia di Daytona finora non è riuscito a dar vita all’atteso salto di qualità in questa sofferta stagione. A Road America “BB” in Gara 1 è riuscito a concludere soltanto in 7° posizione, mentre nella seconda ha riscontrato dei problemi tecnici alla propria moto che non gli hanno consentito di avvicinare il suo compagno di squadra (seppur con differenti colori) Roger Hayden, chiudendo al 10° posto ritrovandosi ora 6° in campionato praticamente fuori dai giochi per il titolo. Per me è stato un week-end davvero difficile, c’è poco da dire“, ha detto l’ex stella del Mondiale Superbike. “L’aspetto positivo è che la moto di Roger (Hayden) andava molto bene mostrando il nostro vero potenziale. Ci piacerebbe per la prossima tappa al Barber Motorsports Park di portare i numeri 23 e 54 nelle posizioni che contano, ma in questo momento è davvero difficile. Noi stiamo cercando di dare il massimo gara dopo gara, ma le difficoltà non mancano. Speriamo di lasciarci alle spalle questo periodo sfortunato ed in Alabama tornare alle posizioni che ci competono, sono fiducioso che ben presto saremo in grado di lottare per la vittoria”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy