American Superbike: programma ambizioso per la KTM

American Superbike: programma ambizioso per la KTM

Dopo l’esordio si punta in grande nella stagione 2012

Commenta per primo!

In occasione degli ultimi tre round della stagione 2011 dell’AMA/American Superbike ha esordito in gara la KTM RC8R ufficiale schierata dal team HMC Racing, formazione di riferimento KTM USA nella categoria con trascorsi di successo nell’AMA Supermoto. Il progetto, dalla lunga gestazione con un 2010 di “rodaggio” nel MRA Racing Championship (vittorie e titolo tra le Rockies GTO), ha visto la luce quest’anno con già primi convincenti risultati. Al debutto sul tracciato di Mid Ohio in Lexington Chris Fillmore, bi-campione AMA Supermoto proprio con KTM/HMC Racing, è riuscito a condurre la RC8R assistita dai tecnici KTM Racing in 7° e 9° posizione assoluta, davanti anche ad altre due new-entries d’eccezione come la EBR 1190RS ufficiale di Erik Buell Racing e la Kawasaki Ninja ZX-10R dell’Attack Performance. Con la cancellazione della tappa in Virginia, la squadra ha comunque deciso di rispettare i programmi presentandosi al via del weekend di Laguna Seca, concluso anzitempo nella giornata del venerdì per una brutta caduta di Chris Fillmore nelle prove libere con commozione celebrale al seguito. KO a Laguna Seca, nell’ultimo round al New Jersey Motorsports Park di Millville la KTM RC8R è tornata nelle posizioni di vertice con Chris Fillmore, che nel frattempo si è laureato campione del monomarca Harley-Davidson Vance & Hines XR1200, addirittura settimo in griglia contenendo lo svantaggio ad 1″ dalla pole position. Purtroppo le due gare non sono state altrettanto positive e fortunate con Fillmore a terra tanto nella prima quanto nella seconda manche, totalizzando zero punti nonostante exploit velocistici notevoli per una moto all’esordio in America. Per il 2012 il team KTM/HMC Racing, con il supporto di KTM USA e diversi tecnici di KTM Racing al seguito (disponibile la “banda dati” della formazione di Matthigofen impegnata con successo nell’IDM Superbike), disputerà la stagione completa nell’American Superbike con la top-5 nel mirino, possibilmente schierando due piloti pronti a lottare per le posizioni di vertice.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy