American Superbike Millville Gara 2: Josh Hayes campione 2011

American Superbike Millville Gara 2: Josh Hayes campione 2011

Battuto da Blake Young, ma bissa il titolo del 2010

Commenta per primo!

Grazie alla vittoria di Gara 1, abbastanza per presentarsi al via della seconda manche con un margine di 11 punti sul suo più diretto rivale per la corsa al titolo, Josh Hayes si è riconfermato campione dell’AMA/American Superbike, bissando il trionfo del 2010 sempre in sella alla Yamaha YZF R1 preparata dal Graves Motorsports, formazione ufficiale Yamaha U.S.A. nei campionati AMA Pro Road Racing. Diciassette vittorie tra le Superbike, 38 nelle varie specialità AMA (Supersport, Superstock e Formula Xtreme), Hayes consegna alla casa dei Tre Diapason il terzo titolo nella storia dopo il trionfo del 1991 di Thomas Stevens (team Vance & Hines) ed il successo dello scorso anno, diventando il settimo pilota nella storia a conquistare almeno 2 titoli AMA Superbike dopo Reg Pridmore, Wes Cooley, Eddie Lawson, Fred Merkel, Doug Chandler, Mat Mladin e Ben Spies.

Nella seconda manche al New Jersey Motorsports Park di Millville Hayes, che si poteva accontentare di un modesto piazzamento nei primi cinque, ha deciso di dar battaglia al suo rivale per la corsa al titolo Blake Young, vincitore per la settima volta in questa stagione, ma costretto alla resa per 5 miseri punti. Il team Yoshimura, oggi Rockstar Makita Suzuki, manca così la vittoria finale non riuscendo ancora a conquistare un titolo piloti nell’era post-Mladin, accontentandosi soltanto dell’affermazione della classifica marche.

Sul podio di Gara 2 in New Jersey ha concluso Roger Hayden (Jordan Suzuki), favorito anche dall’uscita di scena del fratello Tommy. Niente da fare per Ben Bostrom, quinto sul traguardo dopo una positiva Gara 1 terminata in seconda posizione, tenendo testa soltanto alle EBR 1190RS di Geoff May (sesto con Erik Buell Racing) e Taylor Knapp (Team Riders Discount), miglior risultato per la nuova creatura del genio di Erik Buell.

Con Josh Hayes campione 2011, l’appuntamento è rimandato alla prossima stagione con il via fissato per il 16-17 marzo 2012 al Daytona International Speedway, ancora una volta con il #1 ben in mostra sul cupolino della Yamaha YZF R1 ufficiale.

AMA Pro National Guard American Superbike 2011
New Jersey Motorsports Park, Classifica Gara 2

01- Blake Young – Rockstar Makita Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – 23 giri in 31’37.507
02- Josh Hayes – Monster Energy Graves Yamaha – Yamaha YZF R1 – + 0.054
03- Roger Hayden – National Guard Jordan Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.416
04- Martin Cardenas – M4 Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.479
05- Ben Bostrom – Jordan Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 9.079
06- Geoff May – AMSOIL EBR Racing – EBR 1190RS – + 14.777
07- Taylor Knapp – Team Riders Discount – EBR 1190RS – + 14.826
08- Chris Clark – Y.E.S. Pat Clark Sports Graves – Yamaha YZF R1 – + 20.742
09- Jeremy Toye – San Diego BMW Powered by Lee’s Cycle – BMW S1000RR – + 37.049
10- JD Beach – Cycle World Attack Performance – Kawasaki ZX-10R – + 38.002
11- Chris Peris – Team Iron Horse BMW ESP – BMW S1000RR – + 38.080
12- Jordan Burgess – ADR Fly Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 1’05.392
13- Shane Narbonne – DASPerformance.com – Suzuki GSX-R 1000 – + 1’12.163
14- Larry Pegram – Foremost Insurance Pegram Racing – BMW S1000RR – a 1 giro
15- Reese Wacker – Wacker Racing LLC – Suzuki GSX-R 1000 – a 1 giro
16- Eric Pinson – Go4one Braille Neyra Racing – Kawasaki ZX-10R – a 1 giro

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy