American Superbike Miller Qualifiche 1: comanda Josh Hayes

American Superbike Miller Qualifiche 1: comanda Josh Hayes

Una Yamaha davanti alle Suzuki, risale la Kawasaki

Commenta per primo!

Dopo tre anni di assenza, l’American Superbike torna al Miller Motorsports Park a braccetto con il mondiale di categoria. Con il confronto cronometrico logicamente improponibile (regolamenti, moto, pneumatici differenti con 2″ a vantaggio della serie iridata), i 23 piloti iscritti si sono presentati in pista per il primo turno di qualifiche ufficiali senza particolari sorprese con Josh Hayes, campione in carica, autore del miglior tempo in 1’50″401 con la Yamaha R1 preparata dal Graves Motorsports nonostante una scivolata a fine sessione senza conseguenze.

L’esperto pilota del Mississipi difende i colori della casa dei Tre Diapason in una selva di Suzuki, ben tre alle sue spalle; le prime due della lista sono le GSX-R 1000 preparate da Yoshimura R&D USA di Blake Young (doppietta a Daytona) e Tommy Hayden (reduce dal trionfo di Gara 2 a Sonoma battendo proprio Hayes), schierati dal team ufficiale Rockstar Makita Suzuki. A completare questo terzetto figura anche Roger Hayden, lo scorso anno a Miller nel WSBK con Kawasaki Pedercini, oggi di ritorno nell’AMA con Jordan Suzuki spiccando il quarto tempo.

Si parla “europeo” in quinta posizione con la BMW del sempreverde Larry Pegram, che limita il proprio svantaggio a meno di 1″ davanti al campione Daytona SportBike in carica Martin Cardenas (M4 Suzuki) e al giovane 19enne JD Beach, alla sua seconda gara in Superbike con la Kawasaki Attack orfana di Eric Bostrom che, subito dopo Daytona, ha annunciato per la seconda volta il ritiro dalle competizioni. Beach, già campione della Red Bull Rookies Cup, AMA SuperSport East Division e AMA Flat Track, aveva già provato al Miller Motorsports Park con la Ninja ZX-10R preparata dall’Attack Performance riuscendo a contenere a 1″3 il gap dalla testa della classifica, pur sempre davanti a Chris Peris (Iron Horse BMW ESP) e Geoff May con la Buell 1125 ufficiale dell’Erik Buell Racing.

Come si può notare manca nelle posizioni che contano Ben Bostrom, addirittura in 13° posizione con la Suzuki GSX-R 1000 nuova di zecca (in precedenza ha corso con il modello 2009) del Michael Jordan Motorsports. “BB” si ritrova stretto nella morsa delel BMW dell’ex vincitore della Daytona 200 Steve Rapp e Jeremy Toye, 14° al ritorno in America dopo l’esperienza alla North West 200. La gara dell’American Superbike a Salt Lake City si disputerà domenica nella sosta tra le due manches del WSBK.

AMA Pro National Guard American Superbike 2011
Miller Motorsports Park, Classifica Qualifiche 1

01- Josh Hayes – Monster Energy Graves Yamaha – Yamaha YZF R1 – 1’50.401
02- Blake Young – Rockstar Makita Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.150
03- Tommy Hayden – Rockstar Makita Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.263
04- Roger Hayden – National Guard Jordan Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.795
05- Larry Pegram – Foremost Insurance – Pegram Racing – BMW S1000RR – + 0.981
06- Martin Cardenas – M4 Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.007
07- JD Beach – Cycle World Attack Performance – Kawasaki ZX-10R – + 1.345
08- Chris Peris – Team Iron Horse BMW ESP – BMW S1000RR – + 1.367
09- Geoff May – Amsoil EBR Racing – Buell 1125R – + 1.562
10- David Anthony – ADR Fly Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 1.737
11- Chris Clark – Y.E.S. Pat Clark Sports Graves Yamaha – Yamaha R1 – + 1.795
12- Steve Rapp – San Diego BMW/Locust Powered by Lee’s Cycle – BMW S1000RR – + 1.874
13- Ben Bostrom – Jordan Suzuki – Suzuki GSX-R 1000 – + 2.149
14- Jeremy Toye – San Diego BMW/Locust Powered by Lee’s Cycle – BMW S1000RR – + 2.152
15- Chris Trounson – San Diego BMW/Locust Powered by Lee’s Cycle – BMW S1000RR – + 3.593
16- Tony Kasper – Team Iron Horse BMW ESP – BMW S1000RR – + 4.312
17- Jordan Burgess – ADR Fly Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 4.748
18- Chris Siebenhaar – Rockwell Time/BCS Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 5.103
19- Trent Gibson – Seven Sports – Suzuki GSX-R 1000 – + 7.093
20- Wesley Kane – M Racing – Suzuki GSX-R 1000 – + 7.330
21- Eric Haugo – Viking Moto – Suzuki GSX-R 1000 – + 7.866
22- Kevin Boisvert – Bayside Performance – Suzuki GSX-R 1000 – + 8.095
23- Skip Salenius – Run 1 Racing Motorsports – Yamaha YZF R1 – + 10.587

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy