American Superbike: Josh Hayes subito al top a Daytona

American Superbike: Josh Hayes subito al top a Daytona

Miglior tempo nei test con la Yamaha R1 ufficiale

Commenta per primo!

E’ il numero 1 non a caso. Josh Hayes, primo campione American Superbike per la Yamaha dal 1992 ad oggi, ha cominciato la stagione 2011 nel migliore dei modi spiccando il miglior tempo nei Dunlop Tire Test di Daytona.

Il portacolori del team Graves Motorsports, squadra ufficiale Yamaha USA della categoria, ha battuto l’armata Suzuki a cominciare dalla coppia Yoshimura composta da Tommy Hayden e Blake Young, sulla carta gli avversari più credibili per questa stagione.

Non sarà facile bissare il trionfo 2010 per l’esperto pilota americano, anche se dalla sua c’è l’esperienza di tre anni con la stessa moto e con la medesima squadra con la quale si è legato fino alla stagione 2012 (compresa).

Per questo nei test di Daytona si è lavorato su piccoli particolari per affinare il processo di sviluppo della R1, con componentista realizzata proprio da Graves Sports, lavorando sul set-up e sull’elettronica Magneti Marelli.

Josh Hayes sarà l’unico pilota Yamaha USA nell’American Superbike 2011, anche se Graves supporterà i vari “clienti” in sella alle varie R1.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy