American Superbike: John Hopkins vuole restare nel 2011

American Superbike: John Hopkins vuole restare nel 2011

Punta alla riconferma con M4 Monster Energy Suzuki

Commenta per primo!

Partito con grandi ambizioni, John Hopkins ha sofferto molto in questa sua stagione di ritorno nell’American Superbike. Infortunato, “Hopper” subito dopo l’operazione al polso destro che, per sua stessa ammissione, gli ha salvato la carriera, è riuscito a tornare più competitivo che mai, salendo sul podio nell’ultima tappa al Barber Motorsports Park tanto da sfiorare la vittoria in Gara 2.

Un bel ritorno alla competitività per l’ex pilota di Suzuki e Kawasaki in MotoGP, al momento senza un contratto per la prossima stagione. In un’intervista a “Pit Pass Radio” Hopkins ha comunque confermato la propria intenzione di restare nell’AMA anche l’anno prossimo, sempre su M4 Suzuki.

Al momento non ci sono programmi per la prossima stagione“, ammette John Hopkins. “Mi piacerebbe molto continuare con M4 Suzuki, ho un rapporto fantastico con la squadra, i meccanici, so che John Ulrich ha un bel programma per l’anno prossimo.

Sono in attesa di saperne qualcosa di più. Come sapete ho un rapporto diretto con Monster Energy (il suo manager Bob Moore è anche responsabile delle sponsorizzazioni, ndr), ci sono varie soluzioni, ma mi piacerebbe restare con M4 Suzuki per puntare questa volta al titolo“.

Tutto dipenderà quindi da Monster Energy, brand per il quale è legato sin dal 2006, primo pilota a promuovere il marchio in Europa ancor prima della commercializzazione del rinomato Energy Drink nel vecchio continente.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy