American Superbike: dopo Sonoma Blake Young nuovo leader

American Superbike: dopo Sonoma Blake Young nuovo leader

Vince in Gara 2 e porta la Yoshimura Suzuki al top

Commenta per primo!

Sei gare sin qui disputate nella stagione 2012, tre vittorie, tre secondi posti, ma soprattutto la leadership di campionato seppur con un margine risicato di 4 punti rispetto al suo più diretto inseguitore. In questo primo scorcio di 2012 Blake Young, pupillo di Kevin Schwantz al suo quarto anno a tempo pieno nell’AMA/Amercian Superbike da portacolori Yoshimura Suzuki, non ha finora sbagliato nulla riuscendo a salire sul gradino più alto del podio a Daytona (Gara 2 in volata), Road Atlanta (spettacolare trionfo nella prima manche dopo una caduta, infortunio alla mano e partenza dal fondo dello schieramento) e domenica scorsa all’Infineon Raceway di Sears Point in Sonoma.

Secondo in Gara 1, domenica Young si è rifatto con gli interessi sfruttando la scivolata del rivale e bi-campione in carica Josh Hayes celebrando la personale terza affermazione stagionale, utile per portare il team Yoshimura Suzuki Racing al comando della classifica di campionato con la prospettiva di arricchire la propria bacheca di successi nei prossimi eventi in calendario a Road America e Miller Motorsports Park.

Come sempre la mia Suzuki GSX-R 1000 è stata competitiva per tutto l’arco del weekend“, ha ammesso Young, meteora del Mondiale Superbike ripensando alla partecipazione al round di Donington Park 2009 con Alstare Suzuki da sostituto dell’infortunato Max Neukirchner. “Dopo il secondo posto di Gara 1, sono rimasto concentrato per centrare la vittoria nella seconda manche. Tutto è andato per il meglio e questa affermazione, insieme alla leadership di campionato, ripaga tutti gli sforzi di Yoshimura.

D’altronde quest’anno Blake Young non può più sbagliare, cercando di riconsegnare a Suzuki un titolo che manca ormai dal 2009, l’ultimo dell’era Mat Mladin, sei volte campione AMA Superbike sempre con il team Yoshimura.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy