American Superbike: Blake Young punta al campionato

American Superbike: Blake Young punta al campionato

Forte della doppietta di Daytona con la GSX-R

Era tornato in gara sul finale della stagione 2010, vincendo al Barber Motorsports Park dopo un brutto infortunio che l’aveva costretto ad abbandonare le speranze di vincere il campionato. Quest’anno Blake Young non vuole più sbagliare e la dimostrazione è arrivata con la strepitosa doppietta (seconda in carriera) a Daytona.

Il pupillo di Kevin Schwantz, portacolori per il terzo anno consecutivo del team Rockstar Makita Suzuki, ha beffato nelle due manches il campione in carica Josh Hayes ed il proprio compagno di squadra Tommy Hayden, mostrando oltretutto una strategia a dir poco azzeccata.

A Daytona tutto è andato alla perfezione“, spiega Blake Young. “Ci sono mancati soltanto i punti per la pole e per il maggior numero di giri in testa, ma sarebbe stato chieder troppo. Rispetto al 2010 siamo in un’ottima forma: lo scorso anno avevo lasciato Daytona con un quinto ed un settimo posto, adesso abbiamo vinto le due gare.

Sono molto soddisfatto e contento per i ragazzi del team che hanno lavorato molto in queste settimane per affidarmi una moto competitiva. Devo molto a loro, spero di continuare così anche a Sonoma perchè il mio obiettivo è quello di vincere il campionato“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy