AMA: tutti soddisfatti dell’abbandono di Topeka

AMA: tutti soddisfatti dell’abbandono di Topeka

Le reazioni dopo l’annuncio del calendario 2010

Commenta per primo!

Una buona ed una cattiva notizia. Così si può riassumere quando vissuto dagli addetti ai lavori dei campionati AMA Pro Racing all’annuncio del Calendario 2010. Se c’è delusione per la mancata riconferma di Laguna Seca (anche se nelle prossime settimane si potrebbe trovare un accordo), si vive comunque con soddisfazione la notizia dell’abbandono di Topeka.

Rientrato quest’anno nel calendario AMA dopo ben 18 anni di assenza, il circuito Heartland Park di Topeka ha fatto discutere per gli standard di sicurezza insufficienti per un impianto, sostanzialmente, “vecchio” come filosofia costruttiva.

A Topeka due “decani” dei campionati AMA come Mat Mladin e Jamie Hacking deciserò addirittura di non correre, e proprio loro due sono stati i primi a sorridere alla notizia del mancato rinnovo per il 2010, sebbene nel caso del pilota australiano non correrà nella prossima stagione.

Per chiudere, gli stessi piloti si son detti dispiaciuti per la mancanza in un sol colpo di Laguna Seca e Miller nel calendario, ritenuti i circuiti più belli dove correre in America.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy