AMA SuperSport: la West Division si prende una pausa

AMA SuperSport: la West Division si prende una pausa

Spazio adesso alla “East” con Gaviria in testa alla classifica

Archiviata la tappa sul tracciato Road America di Elkhart Lake, l’AMA SuperSport West Division si prende una pausa prima di tornare in azione a fine luglio a Laguna Seca in occasione del Red Bull US Grand Prix della MotoGP. Nel prossimo appuntamento in calendario, in agenda per il 17-19 giugno al Barber Motorsports Park, saranno infatti i piloti iscritti nella “East Division” a prender punti per la classifica di campionato, con i protagonisti della “West” che risulteranno “trasparenti” nell’ordine d’arrivo. Tra questi figurerà David Gaviria, pilota colombiano (ma californiano d’adozione) del LTD Racing, che chiude questo primo scorcio di campionato in testa alla graduatoria provvisoria forte dei successi conseguiti a Daytona (Gara 2) e proprio a Road America (prima manche). Purtroppo per lui la seconda gara del week-end è terminata anzitempo per un contatto con il rivale per la corsa al titolo, il dominatore di Sonoma Benny Solis (Honda dell’Erion Racing), protagonista di un week-end a dir poco sfortunato dove non è riuscito a recuperare lo svantaggio dal suo più diretto avversario. La classifica propone così Gaviria leader con 154 punti contro i 133 di Solis, segue a Corey Alexander a 123, tornato in corsa grazie alla vittoria (che vale doppio per il punteggio) al Miller Motorsports Park, la prima in carriera per il 17enne pilota Vesrah Suzuki seguito con interesse anche dal Michael Jordan Motorsports. Nonostante dei buoni piazzamenti Travis Ohge si ritrova ancora 4° con 99 punti, comunque in grado di precedere Elena Myers tornata protagonista a Road America. La 17enne californiana, prima motociclista nella storia a vincere una gara targata AMA Pro Road Racing (lo scorso anno in Gara 1 a Sonoma), ha condotto a lungo la seconda manche di Elkhart Lake salvo poi doversi accontentare di un quarto posto che muove un pò la classifica dopo l’assenza forzata di Sonoma, costretta al forfait per un infortunio al braccio sinistro rimediato in allenamento con il Supermotard. Con questi responsi la “West Division” passerà il testimone alla “East” per la tappa al Barber Motorsports Park di Birmingham (Alabama), con Tomas Puerta che dovrà difendere la leadership conquistata grazie all’affermazione di Gara 1 di Daytona con 56 punti davanti a James Rispoli (35), a Dustin Dominguez (32) terzo a Road America all’esordio con la Triumph Daytona 675 del Latus Motors Racing dopo aver disputato le prime gare con una Ducati 848 EVO.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy