AMA SuperSport Elkhart Lake: vince ancora Leandro Mercado

AMA SuperSport Elkhart Lake: vince ancora Leandro Mercado

Ancora duello con Ricky Parker dopo Sonoma

L’unione tra West e East Coast dell’AMA SuperSport regala spettacolo ed un duello bellissimo tra due giovani promesse. L’argentino Leandro Mercado e l’americano Ricky Parker, rispettivamente in rappresentanza dei team ufficiali Kawasaki (Attack) e Yamaha (Graves), hanno ribadito il concetto espresso a Sonoma anche sul tracciato Road America di Elkhart Lake, dove i saliscendi di uno dei più splendidi circuiti del Nord America ha reso celebre un duello che rende giustizia al talento dei due giovanissimi piloti under-21. A spuntarla, in una sorta di rivincita dell’Infineon Raceway, è stato Leandro Mercado, capace di battere Parker per soli 4 decimi dopo una battaglia breve (solo 10 i giri in programma), ma intensa. Per il pilota del Monster Energy Attack Kawasaki si è trattato del secondo successo nella categoria dopo Road Atlanta, che gli vale con un discreto margine la leadership di campionato della East division, 18 punti di vantaggio su Russ Wikle, quinto sul traguardo. Naturalmente sia Leandro Mercado che Ricky Parker hanno pensato alla gara in sè, mettendosi in mostra per un futuro imminente nella Daytona SportBike dove, entrambi, hanno già preso parte a diverse gare. Questa coppia ha letteralmente fatto il vuoto a Road America, con oltre 17″ di vantaggio su Joshua Day che ha conquistato la terza piazza con la Yamaha del team ESP. Quanto alla classifica della SuperSport-West, Ricky Parkes è adesso terzo in campionato preceduto da due piloti Honda: Tyler Odom, leader con la CBR del team Erion, e Clint Shobert, figlio del leggendario “Bubba” che ha ispirato la carriera di molti piloti (tra questi Nicky Hayden). Ricky Parker precede Leandro Mercado I due hanno chiuso rispettivamente al settimo e nono posto in gara a Elkhart Lake, con distacchi pesanti dal vertice. Per quanto concerne Shobert, sono stati mostrati notevoli progressi rispetto a Sonoma, dove era rimasto staccatissimo dalle posizioni di vertice. Ben più convincente il debutto nel campionato per James Rispoli, addirittura quarto dopo il passaggio dal Flat Track, dove è il capoclassifica del campionato AMA Pro Flat Track Grand National Pro Singles Championship. D’altronde è ormai questa la prassi del motociclismo americano, basti pensare che solo nella SuperSport ci sono altri due piloti di provenienza Flat Track come Tyler Odom e Joey Pascarella, mentre in tempi recenti si è visto Stevie Bonsey approdare addirittura al Motomondiale classe 125 con KTM ufficiale. In poche parole, viene ribadito un pò la filosofia del motociclismo “yankee” degli anni ’70 e ’80, che ha prodotto talenti come Roberts, Spencer, Lawson e compagnia: se queste son le premesse… La partenza dell'AMA SuperSport a Elkhart Lake Pensando al Motomondiale, il prossimo appuntamento dell’AMA SuperSport sarà proprio in concomitanza con la MotoGP a Laguna Seca, dove ci sarà una bella vetrina “internazionale” per questi giovani campioncini dai 16 ai 21 anni di età. AMA Pro SuperSport presented by Shoei 2009 Elkhart Lake, Classifica Gara 01- Leandro Mercado – Monster Energy Attack Kawasaki – Kawasaki Ninja ZX-6R – 10 giri 02- Ricky Parker – Graves Motorsports Yamaha – Yamaha YZF-R6 – + 0.448 03- Joshua Day – Team E.S.P. Yamaha – Yamaha YZF-R6 – + 17.842 04- James Rispoli – NPS Racing – Suzuki GSX-R 600 – + 38.232 05- Russ Wikle – Roadracingworld.com Suzuki – Suzuki GSX-R 600 – + 38.378 06- Bryce Prince – Sho-Gun Motorsports – Yamaha YZF-R6 – + 42.357 07- Tyler Odom – Erion Honda – Honda CBR 600RR – + 43.378 08- Robert Tinagero – G&B Cycle Pro – Kawasaki Ninja ZX-6R – + 51.579 09- Clint Shobert – American Honda – Honda CBR 600RR – + 52.168 10- Lloyd Worrell – Rockwall Performance – Yamaha YZF-R6 – + 54.740 11- Huntley Nash – Arai Racing Sports Services – Yamaha YZF-R6 – + 54.772 12- Alex Lazo – Alex Laxo Racing – Yamaha YZF-R6 – + 1’03.282 13- JD Beach – Red Bull American Honda – Honda CBR 600RR – + 1’06.716 14- Reese Wacker – GP Moto Services – Suzuki GSX-R 600 – + 1’10.405 15- Aaron Colton – Speed and Strength – Honda CBR 600RR – + 1’29.170 16- Juan Chang – Rockwall Performance – Yamaha YZF-R6 – + 1’29.735 17- Frankie Gillim – Vortex Alpinestars Bell Helmets – Honda CBR 600RR – + 1’30.262 18- Darrell Prantera – Riders Discount – Yamaha YZF-R6 – + 1’37.589 19- Kyle Wyman – Long Pond Auto – Yamaha YZF-R6 – a 1 giro Alessio Piana

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy